Windows 10: una nuova release che guarda all'enterprise | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Sistemi Operativi

Windows 10 fa un passo verso l’enterprise

di Paolo Longo

01 Mar 2018

La nuova preview del sistema operativo di Microsoft ospita miglioramenti per l’utenza business, dalla personalizzazione degli script ai contenitori nel Docker Hub

Microsoft ha rilasciato una nuova build del suo Windows 10. Si tratta della numero 17110, disponibile al momento solo in versione preview per gli insider. Questa contiene aggiornamenti che interessano principalmente gli utenti enterprise. Come elenca il changelog dell’update, sono almeno due le novità di maggior rilievo. Una riguarda la possibilità di eseguire script personalizzati durante l’installazione di funzioni aggiuntive: preinstall.cmd e precommit.cmd.

 

Il primo viene eseguito in una fase precedente al processo di verifica di compatibilità dei pacchetti mentre il secondo si attiva al riavvio del sistema per l’applicazione degli aggiornamenti. L’altra da il benvenuto a nuove immagini Windows Contanier, nel Docker Hub, per chi usa contenitori Server Core e Nano Server.

In realtà, c’è una funzionalità ulteriore che farà comodo a chi necessita di più personalizzazione. Con lo script failure.cmd, ci si assicura che anche in caso di un’installazione di feature update non andata a buon fine, le operazioni automatiche avvengano lo stesso, per non perdere il lavoro e causare danni a file e cartelle. Anzi, proprio in tale contesto, Microsoft ha introdotto il concetto di varianti nell’impostazione degli account con privilegi di amministrazione.

 

Con il rollout della nuova build, conosciuta anche come Redstone 4, i clienti enterprise possono beneficiare di autorizzazioni contestuali per eseguire comandi automatizzati dopo un eventuale rollback, così da non dover richiedere periodicamente l’intervento di un IT manager. Dopo i vari November Update, Anniversary Update, Creators Update e Fall Creators Update, Redstone 4 dovrebbe essere rilasciato a breve, con un beneficio soprattutto per aziende e professionisti. Per maggiori dettagli, e per la lista dei bug fix si può controllare il post ufficiale pubblicato sul blog di Microsoft.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher