Apple inizierà a prodursi i display | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Perché Apple si metterà a produrre display

di Paolo Longo

22 Mar 2018

Finora la Mela di Cupertino si era affidata a partner di terze parti per la costruzione dei pannelli. Un business da portare dentro le mura di casa

Gli schermi degli iPhone sono sempre stati tra i migliori sul mercato. Merito non tanto di Apple quanto dei fornitori, Samsung in primis. Il business dei pannelli per smartphone e tablet è divenuto fondamentale per i big del settore hi-tech, tanto da spingere le multinazionali a riconsiderare quanto dell’outsourcing possa rientrare in azienda, come investimento sull’avvio di una produzione interna. Questo è il pensiero che sembra aver fatto proprio Apple, che è molti vicina all’apertura di una fabbrica per la realizzazione di display vicino al quartier generale di Cupertino.

 

L’industria si concentrerà in modo particolare sulle nuove tecnologie applicate alla mobilità, tra cui i MicroLed, particolari tipi di vetri che permetteranno alle persone di interagire su superfici più belle da vedere e con dispositivi più sottili. La tecnica in questione consente infatti di sviluppare pannelli meno spessi degli attuali, più brillanti e chiari di quanto si riesca a fare oggi con gli Oled.

Persone vicine al gigante americano affermano che la strategia di creare internamente gli schermi è ancora in una fase primordiale, molto lontana da una logica produttiva di massa. Molto probabilmente, il frutto del lavoro di Apple si vedrà non prima del 2019, quando gran parte dell’esternalizzazione concessa oggi a Samsung Display ed LG si ridurrà a un fabbisogno minimo, soddisfatto dall’altra parte dalla produzione casalinga.

 

I MicroLed servirebbero non solo alla nuova flotta di iPhone tuttoschermo ma anche per gli iPad di prossima generazione e agli Apple Watch del futuro. Anzi, viste le dimensioni, la diffusione degli schermi made in Cupertino potrebbe partire proprio dagli smartwatch, da lanciare comunque nel 2019, dopo il modello annuale, migliorato ma non ancora rivoluzionario.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher

Perché Apple si metterà a produrre display

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *