Lenovo Yoga Tab 3 Pro la nostra recensione | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Recensioni

Lenovo Yoga Tab 3 Pro: la recensione

di Paolo Longo

20 Gen 2016

Leggero, maneggevole ed estremamente duttile. Ecco cosa nasconde il terzo tablet della famiglia Yoga con proiettore incorporato, presentato recentemente all’IFA di Berlino e già in vendita a un prezzo di circa 500 euro. Vediamo la yoga tab 3 recensione

Lenovo Yoga Tab 3
Lenovo Yoga Tab 3

Scheda tecnica Lenovo Yoga Tab 3 Pro

Display: 10.1 pollici LCD
Processore: Intel Atom x5-Z8500 quad-core a 2.24 GHz
Memoria: 32 GB + Micro SD Fino a 128 GB
RAM: 2 GB
OS: Android Lollipop 5.1 Fotocamera: 13 Megapixel + 5 Megapixel
Batteria: 10.200 mAh
Dimensioni: 247 x 179 x 4,68 mm
Prezzo: 499 euro

Voti di Tech Lab per yoga tab 3 10:

Design: 9/10
Potenza: 7/10
Produttività: 9/10
Ergonomia: 8/10
Prezzo: 7/10
Pro: Il proiettore apre a un mondo di funzioni
Contro: La RAM è risicata. App di ultima generazione potrebbero risentirne

Lenovo Yoga Tab 3 recensione: Vi sarà capitato di arrivare ad una conferenza, inserire la pen USB con la vostra presentazione nel computer in sala e non poter trasmettere nulla, per un problema al PC, al proiettore o a causa di file corrotti sul supporto rimovibile. Lenovo, qualche anno fa, ha mostrato al mondo la sua soluzione: un proiettore integrato all’interno di un tablet. Sembrerà strano e magari poco utile ma in realtà la particolare funzione di cui è dotata la serie Yoga Tab Pro di Lenovo ha consentito a diverse persone di risolvere situazioni simili e, in generale, di estendere le funzionalità del proprio device in contesti vari. Come per i modelli precedenti, anche il Lenovo Yoga Tab 3 Pro permette di trasmettere in grande ciò che passa per lo schermo del dispositivo: non solo progetti di lavoro ma anche filmati di YouTube, slideshow di immagini e magari il gioco preferito, da godersi con un gamepad wireless abbinato. Non a caso il prodotto è quanto di più versatile possa esservi oggi nel mondo delle tavolette intelligenti; un compagno ideale per diversi ambiti di utilizzo. Lo Yoga Tab 3 Pro è stato presentato all’IFA 2015 di Berlino, dove il produttore ha spiegato tutte le novità del suo ultimo arrivato, tra cui: un proiettore dalle forme ridotte ma ugualmente potente, migliore durata della batteria e gestione delle risorse e, in generale, una scelta premium per i materiali di costruzione, come una sezione sul retro completamente in pelle.

Lenovo Yoga Tab 3
Il Lenovo Yoga Tab 3

lenovo yoga 3 tablet pro 10 recensione: Design e specifiche

Non c’è che dire in questa tablet lenovo yoga 3 pro recensione: il produttore ha lavorato davvero molto per realizzare un oggetto che sia elegante e leggero allo stesso tempo, pur senza lesinare sulle specifiche tecniche. Il suo peso è talmente ridotto da far venire qualche dubbio sulla presenza della batteria, almeno al primo contatto, abituati a device più “presenti” dal punto di vista di forme e dimensioni. Comodo anche il supporto da tavolo a comparsa di lenovo yoga tablet 3 pro che, grazie alla pressione di un tasto, permette di posizionare lo Yoga su una superfice piana ad angolazioni differenti. A bordo del dispositivo c’è un processore Intel Atom x5-Z8500 quad-core a 2.24 GHz, 2 GB di RAM, 32 GB di spazio di archiviazione, fotocamera sul retro da 13 Megapixel e una sul fronte da 5 (entrambe con risultati buoni, non ottimali). Lo schermo è da 10.1 pollici di tipo IPS LCD alla cui base ci sono 4 speaker dotati di Dolby Atmos 3D Surround. La batteria è da record con 10.200 mAh e una durata stimata di 18 ore, 7 di utilizzo continuo e stressante. Veniamo alle dimensioni: 247 x 179 x 4,68 millimetri e un peso di soli 667 grammi (l’iPad Air 2 pesa 444 grammi ma non ha il surplus del proiettore). Il sistema operativo di yoga tablet 3 pro è l’ultimo Android 5.1 Lollipop, che supporta l’installazione di tutte le app presenti sul Play Store.

lenovo yoga tab 3 recensione: Il proiettore

Ma, come detto, il punto interessante di lenovo yoga tab 3 pro è il proiettore integrato. Basta aprire lo slot sul retro, lo stesso che fa da supporto, premere il pulsantino sul lato sinistro e attivare il fascio luminoso di proiezione delle immagini. Questo funziona a livello hardware e non software, vuol dire che non c’è necessità di compatibilità delle app perché tutto ciò che viene mostrato sul display del yoga tab 3 pro è perfettamente replicabile su una parete. Con una distanza ottimale e uno sfondo bianco, il Tab 3 sforna una visualizzazione perfetta per tutti i contesti di applicazione, non solo professionali (come le presentazioni in Power Point) ma anche ludici (film, musica, giochi). Tutto ciò grazie ad un proiettore con una capacità di 50 lumens e una dimensione massima di riproduzione pari a 70 pollici a 480p. Certo non c’è competizione rispetto a soluzioni di proiezione professionali ma qui il discorso è diverso: avere con sé un proiettore sempre a disposizione, per gli usi più disparati, è un vantaggio non da poco, soprattutto in ottica BYOD. Lenovo Yoga Tab 3 Pro si acquista online nei principali punti vendita specializzati ad un prezzo di 499 euro.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher

  • Claudio Scognamiglio

    Buongiorno a tutti,
    si può dire che l’ho comprato, ma vorrei sapere se con gli ultimi aggiornamenti, con l’android 6.0 e LTE se credete che questo tablet ora abbia superato le difficoltà dei bug di cui si parlava sul video!? Adesso che finalmente è stato inserito nella lista dei tablet compatibili x vedere SKY GO voglia anche dargli dei meriti. Ora è completo o sto comprando un tablet già vecchio che sarà già obsoleto tra pochi anni??
    Grazie