Iphone 8: scheda tecnica e recensione | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Recensione Interattiva

iPhone 8: 10 cose da sapere

di Gianluigi Torchiani e Paolo Longo

31 Ott 2017

Il nuovo smartphone di Apple non differisce molto dalle generazioni precedenti ma sotto la scocca i miglioramenti sono concreti, dalla fotocamera al processore

iPhone 8 uscita, successo o passo falso?

Se fosse uscito solo lui quest’anno avremmo parlato dell’ennesimo capolavoro di Apple e invece no. A qualche settimana di distanza da iPhone 8 e da Apple Watch 3 arriverà iPhone X (qui lo speciale per sapere tutto su iPhone X prenotazione e qui i numeri sulle prime ore di iPhone X vendite, prenotazione) iten per definizione (qui tutto su iPhone X prezzi, iPhone X caratteristiche, iPhone X uscita, iPhone 8 uscita), e allora i giudizi cambiano (anche per i problemi di iPhone 8 batteria che hanno contributio a generare un trend di iPhone 8 vendite molto deludente). Esteticamente la nuova generazione tradizionale è simile, quasi identica alla precedente (la 7, nessuna 7S per la prima volta), con differenze minime in termini di spessore e dimensioni, praticamente impercettibili nell’utilizzo quotidiano. Ma non possiamo certo dire che 8 non sia un telefonino migliore di 7, perché sotto la scocca gli elementi di innovazione ci sono, eccome.

 

iPhone 8, migliori foto

Partiamo dalla fotocamera, che ora rende più semplice molte operazioni finora possibili solo con applicazioni di terze parti dedicate. Non solo il classico editing ma anche la distinzione tra livelli grafici, così da modificare sfondi e soggetti in un paio di click. La funzione più gradevole è Ritratto, una modalità con cui ottenere scatti con effetto bokeh, quello che sfuoca tutto ciò che si trova in secondo piano, per restituire un’immagine quasi professionale, di certo oltre la qualità della media odierna. Sempre in Ritratto bastano due tocchi per migliorare in automatico la luce, schiarire l’ambiente e mettere in risalto un viso, con un risultato noir davvero niente male.

 

iPhone 8, anche per lavorare

La partnership siglata anni fa tra Apple e IBM ha permesso la nascita di numerose app dedicate al lavoro ma è lo stesso byod che ha reso necessario declinare in maniera enterprise molte piattaforme prima fruibili solo su desktop. Ecco allora i progetti con Accenture, Cisco, Deloitte, SAP e Microsoft. Proprio quest’ultima, nell’ottica cloud first, mobile first si è adoperata parecchio per portare oltre Windows i suoi software. Su iPhone 8 ci sono tutti i principali, più qualche chicca come Visio e Sway. Lungi dal poter sostituire del tutto un notebook, iOS si rivela sempre più abile a ottimizzare il lavoro di chi è in movimento almeno in via temporanea, senza far rimpiangere device più completi. Con una tastiera wireless abbinata la workstation più leggera e versatile al mondo è servita.

 

iPhone 8, la magia dell’Augmented Reality

Un cambio di passo decisivo rispetto al passato è arrivato con la disponibilità di ARKit, la piattaforma con cui gli sviluppatori possono creare applicazioni e giochi che sfruttano la realtà aumentata. Attenzione, tutto ciò è possibile sin dall’iPhone 6 ma è il processore di 8 che riesce a gestire lo sforzo computing senza alcuna difficoltà. Una delle prime a lanciarsi nel mercato delle AR app è stata Ikea, con un programmino che permette di mappare la casa e inserire elementi a grandezza naturale per provarli in maniera virtuale e decidersi sull’acquisto. Si aprono nuovi mondi interattivi praticamente infiniti e limitati solo dalla creatività dei developer.

 

iPhone 8, lo compro o no?

Una domanda che non può avere una semplice risposta: ad oggi iPhone 8 è il miglior telefonino di Apple, la punta di diamante di una saga sempre in ascesa, almeno nelle specifiche tecniche, se non nei dati di vendita. Per gli aficionados del tasto Home (e dunque del Touch ID) non c’è motivo di dubitare sull’acquisto mentre chi vuole entrare nella nuova era della Mela, che vuol dire niente più bottone fisico e cornici intorno ai lati, l’appuntamento è con iPhone X, dal quale difficilmente si tornerà indietro. Voto: 8

 

iPhone 8 Scheda tecnica

  • Processore: A11 Bionic, motore neurale, coprocessore di movimento M11 integrato
  • Schermo: 4,7″ (iPhone 8), 5,5″ (iPhone 8 Plus) Retina HD
  • Fotocamera: 12 megapixel (mono su iPhone 8) + 12 megapixel
  • Batteria: Wireless con tecnologia Qi
  • Sistema operativo: iOS 11
  • Connessioni: LTE, Wi‑Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0, NFC, Lightning
  • Prezzo: da 838 euro

Scopri tutto sull’iPhone 8 nella recensione interattiva

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    16 Share
Gianluigi Torchiani e Paolo Longo