Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuovi mercati

Intelligenza Artificiale: c’è anche Apple

di Paolo Longo

01 Giu 2017

Si chiama Apple Neural Engine il chip che verrà integrato sui prossimi iPhone e a bordo dei progetti futuri della compagnia

Un’azienda come Apple non può restare fuori da campi di applicazione hi-tech determinanti per il futuro. Guardando a un contesto macro, sono almeno due le categorie dove si attende una mossa di Cupertino: l’Intelligenza Artificiale e la guida senza pilota. Se quest’ultimo progetto sembra aver perso di entusiasmo (al netto di quanto ne sappiamo), sull’AI si muovono passi concreti, seppur ufficiosi. I labs della multinazionale sarebbero al lavoro sulla produzione di un chip da integrare all’interno dei prossimi iPhone, un cervello smart e in grado di portare un deciso avanzamento nelle capacità di mobile computing dei melafonini. Secondo alcune indiscrezioni di Bloomberg, l’oggetto in questione è conosciuto come Apple Neural Engine, un dispositivo complesso che può donare una nuova anima informatica all’iPhone.

Evidentemente, l’obiettivo è quello di portare Siri su un livello successivo di assistenza all’utente. Anche il machine learning della concorrenza, come quello di Microsoft con Cortana, sembra non godere delle potenzialità necessarie ad accompagnare le persone nelle loro attività quotidiane tramite un lavoro di preposizione e non solo di risposta a un feedback primario. Che all’interno di Apple esista un team dedicato all’Intelligenza Artificiale non suona come una sorpresa. Già in passato il board aveva creato dei gruppi specializzati per la realizzazione di elementi hardware univoci, come il Secure Enclave che protegge le informazioni personali sugli smartphone, il coprocessore della serie M per la gestione dei sensori di mobilità e il chip integrato sugli auricolari casalinghi wireless, gli AirPods.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher