Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Mercati

Il mercato dei PC è stabile, parola di Satya Nadella

di Paolo Longo

30 Gen 2017

Le vendite dei computer riprendono quota dopo 5 anni di lento declino. Il merito? Di Windows 10, ovviamente

Satya Nadella, CEO di Microsoft, ha incontrato di recente gli analisti per fare il punto su ciò che sta accadendo nel mondo dei PC. A sorpresa, dopo 5 anni di lento ma continuo declino, i numeri raccontano di una certa ripresa del settore, tanto da far pensare a un 2017 in cui il comparto dei personal computer possa fare a meno del segno negativo alla voce vendite, come peraltro affermato da un’indagine di International Data Corporation.
Come è possibile? Lo switch dei consumatori, verso piattaforme più versatili (smartphone, tablet e 2-in-1) non è di certo interrotto ma ci sono alcune categorie di utenti che, per vari motivi, hanno deciso di cambiare la vecchia macchina per godere dei vantaggi di un dispositivo aggiornato dal punto di vista hardware e software, rinvigorendo così il reparto. Stando alle dichiarazioni di Nadella, sono due le tipologie di acquirenti che più di altri hanno permesso un’inversione di rotta: i videogiocatori e le aziende.

Ripresa possibile

Parlando di giochi, il filone da seguire è duplice. Da un lato il sempreverde contesto dei gamers da stanzetta, ovvero quelli che amano vivere esperienze tramite computer e non attraverso le console domestiche. Questi, più degli altri, hanno bisogno di effettuare un upgrade con una frequenza maggiore, per adattare le loro macchine alle più recenti innovazioni. Capita allora, dopo qualche anno, che non basti più aggiornare la scheda video o la RAM, ma si debba integrare un processore più potente, ventole e sistemi di raffreddamento ad-hoc, tanto che conviene comprare un nuovo PC piuttosto che assemblarlo da zero. Inoltre, con la crescita di interesse verso la realtà virtuale, dove Oculus Rift e HTC Vive la fanno da padrone, è aumentata la richiesta di dispositivi potenti, in grado di svolgere il compito di supporto professionale ma anche di porta di ingresso nel panorama VR.

Il ruolo delle aziende

A livello enterprise è innegabile il vantaggio portato da Windows 10 alla produttività. Nadella ha spiegato come il ciclo di adozione del più recente sistema operativo sia migliore di quanto ottenuto dalle versioni precedenti al momento dell’uscita, confermando poi l’ottimo andamento del reparto commercial. Quest’ultimo ha guidato le vendite di Windows 10 sui PC di diversi produttori (moltiplicandone dunque le spedizioni), tanto da guadagnare il 5% nell’ultimo trimestre rispetto alla rilevazione precedente.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher