Dell lancia XPS 27 AIO, un Surface Studio con qualche chicca in più | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

CES 2017: all-in-one

Dell lancia XPS 27 AIO, un Surface Studio con qualche chicca in più

di Paolo Longo

10 Gen 2017

Si ispira all’innovativo computer di Microsoft l’ultimo all-in-one presentato al CES di Las Vegas: destinato ai creativi digitali e agli amanti dell’audio

Ricorderemo il 2016, a livello tecnologico, per pochi prodotti. Tra questi vi è sicuramente il Surface Studio di Microsoft, un nuovo modo di pensare la produttività ad alto livello di tecnologia, grazie a uno schermo touch e un accessorio che, a mo’ di rotella, permette di interagire in maniera diversa con i programmi supportati. Il Dell XPS 27 AIO non gode di uno strumento del genere ma rappresenta pur sempre un’ottima scelta per chi vuole dotarsi di una macchina potente e versatile per il proprio lavoro. Presentato al recente Consumer Electronic Show di Las Vegas, proprio dal Surface Studio, XPS 27 AIO trae forme e design, pur migliorando alcuni aspetti peculiari che lo differenziano dagli sparuti concorrenti (lo stesso Surface e gli iMac di Apple): uno stand a cui è agganciato il display, che può essere ruotato di 180 gradi così da posizionare il 27 pollici in verticale e dar seguito a lavorazioni con prospettive differenti. Ma non solo. sulla base del pannello touch, ci sono 6 altoparlanti che, in aggiunta ai 4 posti sugli angoli dello schermo, danno vita a un’esperienza sonora decisamente avanzata e unica nel suo genere.

Come è fatto

Il reparto hardware parla di un display da 27 pollici 4K IPS, processore Intel, a scelta tra un Core i5-6400 e un Core i7-6700, mentre la scheda grafica può essere un’opzione integrata oppure una più avanzata AMD R9 M470X, presente anche nella declinazione R9 M485X. La memoria a disposizione è da 32 GB RAM DDR4, che può essere accompagnata da un disco SSD fino a 1 TB oppure una variante rigida fino a 2 TB. Non mancano varie possibilità di connettività tra Wi-Fi, Bluetooth, due USB di Tipo-C, cinque 3.0, ingresso Gigabit Ethernet, HDMI, jack audio e lettore di schede SD. Non bisogna dimenticare la webcam frontale che, oltre alle solite videochiamate, permette di sbloccare il computer con la scansione del volto, grazie al supporto a WIndows Hello. Il prezzo di vendita, per le varie configurazioni, parte da 1.499 dollari e arriva oltre i 2.000, alla cui vetta però c’è solo lui.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher