Synology presenta un nuovo rackstation | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Hardware

Come è fatto il nuovo RackStation RS2418+/RS2418RP+ di Synology

di Redazione

09 Apr 2018

Synology ha progettato un NAS per le aziende, soprattutto PMI, che hanno bisogno di uno storage flessibile con SSD M.2 espandibile

Synology (qua tutto sul suo Partner Program) ha annunciato il lancio della RackStation RS2418+/RS2418RP+, un NAS su rack a 12 vani 2U pensato in particolar modo per le piccole e medie imprese. È dotato di una CPU quad-core e una memoria DDR4 espandibile fino a 64 GB, con supporto ECC; ed è capace, inoltre, di montare fino a 24 unità Synology RX1217/RX1217RP, È inoltre espandibile fino a 24 unità con Synology RX1217 / RX1217RP e accessori PCIe 3.0 utili ad aggiungere cache opzionale NIC o M.2. Il cuore pulsante è un processore Intel Atom C3538 quad-core affiancato, nella configurazione di base, 4GB di RAM DDR4 UDIMM non ECC, espandibile, e in grado di arrivare a 64 GB con quattro UDIMM ECC da 16 GB.

 

Lato connettività abbiamo quattro porte Ethernet LAN di classe Gigabit, opzionabili ad ulteriori due e possibilità di modulo 10GbE NIC tramite PCIe 3.0. In questo modo, il sistema può fornire una velocità di 1.400 MB/sec per throughput sequenziale e 38.900 iSCSI IOPS casuali. Come detto, lo slot PCIe può essere utilizzato per una scheda NIC a 10 Gigabit, ma c’è anche l’opportunità di installare un adattatore SSD M.2. Con tale aggiornamento si aumentano significativamente le prestazioni, in modo particolare per scopi quali l’archiviazione veloce, l’editing video e l’avvio di più file server per utente. RS2418+/RS2418RP+ gira su DiskStation Manager, il sistema operativo dei dispositivi Synology NAS, con diverse applicazioni che potenziano la produttività lavorativa.

Come ha spiegato Jason Fan, Product Manager presso Synology Inc: “RS2418+/RS2418RP+ è stato concepito per risolvere le sfide IT della piccola e media impresa: budget ridotti, volume di dati in rapida crescita e personale IT limitato. Con tale stazione vogliamo superare queste sfide, offrendo una capacità di storage scalabile con un TCO ragionevole e, allo stesso tempo, applicazioni software versatili che ne fanno la scelta ideale come file server, destinazione di backup centralizzata oppure destinazione di backup hub-and-spoke per le aziende distribuite”.