HP DaaS Proactive Security Service: obiettivo la protezione degli endpoint
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Servizi

Arriva HP DaaS Proactive Security Service: obiettivo la protezione degli endpoint



Il nuovo servizio HP DaaS Proactive Security Service che punta a fornire un livello aggiuntivo di sicurezza per i dispositivi, potrà essere commercializzato da tutti i partner HP

di Redazione

26 Mar 2019


In un panorama della sicurezza sempre più complesso e articolato, gli endpoint continuano a essere una delle principali porte di accesso a disposizione degli hacker per sferrare i propri attacchi. Basti pensare che nell’ultimo anno, secondo HP, il 64% delle aziende che ha subito una violazione significativa dei propri dati proprio tramite un endpoint.

Proprio per questo motivo la stessa HP, che con gli endpoint ha parecchio a che fare, nel corso del suo recente HP Reinvent (l’appuntamento dedicato ai partner) ha annunciato l’introduzione di un nuovo servizio di Security as a Service, pensato per consentire alle aziende di monitorare e rispondere in modo proattivo alle minacce, in particolare a quelle di attacchi non rilevati.  In buona sostanza HP DaaS Proactive Security Service rappresenta una estensione dell’offerta Device as a Service (DaaS) del vendor, messo a punto per andare oltre le soluzioni antivirus tradizionali e fornire un ulteriore livello di difesa, tramite la creazione di uno sorta di strato di “isolamento” contro il malware che minaccia i Pc Windows.

Inoltre HP DaaS Proactive Security è concepito per offrire protezione e analisi delle minacce in tempo reale dal malware tramite HP TechPulse. HP, inoltre, mette sul piatto i suoi esperti per garantire una migliore compliance degli endpoint. L’ambizioso obiettivo è quello di trasformare quella che è oggi la maggiore fonte di rischio per l’IT nella maggiore risorsa di difesa dal cybercrime.

Di particolare rilevanza è che il nuovo servizio non si rivolge soltanto alla protezione dei Pc commercializzati da HP ma anche a quelli della concorrenza. Tutti i partner autorizzati di HP – non soltanto quelli specializzati Daas – avranno la possibilità di rivendere il servizio.