Apple rivoluziona il mondo dello sviluppo app con Swift Playgrounds | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Developer

Apple rivoluziona il mondo dello sviluppo app con Swift Playgrounds

di Paolo Longo

15 Giu 2016

La Mela rilascerà in autunno un’app per iPad che ha il compito di insegnare a tutti il mondo della programmazione, anche ai più piccoli. Al suo interno test e sfide quotidiane

Che Apple ci tenga particolarmente ai suoi sviluppatori è un dato di fatto. Non a caso, è proprio grazie alle software house e ai creativi indipendenti che la Mela è riuscita a pubblicare sull’App Store ben 2 milioni di applicazioni, scaricate 130 miliardi di volte con un traffico generato pari a 50 miliardi di dollari. Chi possiede un iPhone o un iPad sa quanto delle funzionalità dello smartphone e tablet dipendano dalla possibilità di scaricare software praticamente per ogni cosa: dalla produttività alla vita personale, passando per l’intrattenimento e il gaming. E’ per questo che dal palco del WWDC 2016, la compagnia di Cupertino ha presentato un nuovo strumento che si prefigge l’obiettivo di far avvicinare tante più persone al mondo dello sviluppo, anche da un’età giovanissima.

Di cosa si tratta

Si chiama Swift Playgrounds ed è il terreno di gioco che Apple ha preparato per i suoi novelli developer. Si tratta di un’applicazione per iPad che intende aprire il mondo della programmazione attraverso concetti quali l’insegnamento classico, l’interattività e la gamification. Particolarmente interessante quest’ultimo punto, visto che all’interno dell’ambiente di Swift Playgrounds (che mette assieme il termine terreno di gioco con il linguaggio di coding lanciato anni fa da Cupertino) sono presenti sfide giornaliere, quiz e test volti a far progredire l’utente nell’apprendimento delle lezioni ed esercizi, quasi si trovasse all’interno di un videogioco. Lo scopo è certamente quello di incentivare la creazione di progetti iOS ma anche di far capire che, partendo dal basso, il mondo dello sviluppo mobile non è poi così complicato, se ci si accontenta ovviamente di produrre progetti che arrivano fino ad un certo livello, niente a che vedere con Unity e il 3D spinto. Swift Playgrounds è già disponibile (come le beta di iOS 10 e macOS Sierra) per chi ha un account Apple da sviluppatore, mentre tutti gli altri potranno scaricarla su iPad Air, iPad Pro e da iPad 2 in su dal prossimo autunno, in concomitanza del rilascio del major update.

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher