Veeam Software aggiorna il programma per i cloud provider | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Canale

Veeam Software aggiorna il programma per i cloud provider

di Gianluigi Torchiani

31 Mar 2015

Il ProPartner Program dell’azienda è stato potenziato per poter offrire ai partner ulteriori strumenti e nuove opportunità di business per quanto riguarda le esigenze dell’always-on business

Veeam Software, per rispondere alle crescenti necessità dei propri partner, ha potenziato il ProPartner Program Emea per garantire maggiori opportunità di business alle esigenze dell’always-on business. In particolare, le novità introdotte puntano a rafforzare la capacità di hosting dei partner, grazie alla riorganizzazione del programma Veeam Cloud Provider (VCP), già cresciuto lo scorso anno del 106% (6.800 partner, di cui 3.400 con sede nell’area Emea). Le novità del ProPartner Program sono costituite da una nuova struttura del VCP Program: ogni livello, Platinum, Gold e Silver, è legato alla protezione o gestione di un numero minimo di macchine virtuali con un’edizione a pagamento di un prodotto Veeam; inoltre, è stato introdotto il nuovo livello di partnership Registered. Un’altra novità riguarda l’aggiunta di Veeam Cloud Connect, che sosterrà i partner nell’aumentare il fatturato ed entrare così in un mercato ritenuto in rapida espansione come quello del Data Protection as-a-Service.

«Nell’attuale economia always-on, le aziende devono ripensare la propria strategia di disponibilità dei dati – ha detto Gilles Pommier, vice president Channel & Cloud Emea, Veeam Software -. Le aziende stanno adottando il cloud come mezzo per aumentare l’agilità di business. Veeam Cloud Connect garantisce ai clienti Veeam uno strumento integrato, sicuro ed efficiente per spostare i backup verso un archivio off-site gestito da un provider di loro scelta, evitando l’investimento necessario alla creazione di una propria infrastruttura off-site. I ProPartner di Veeam possono diventare dei service provider entrando a far parte del programma e possono offrire servizi di backup repository off-site in meno di 10 minuti utilizzando le infrastrutture del cloud del proprio service provider o dei cloud pubblici».

La società ha poi annunciato ulteriori miglioramenti al programma, come il potenziamento delle sessioni di formazione e delle risorse usate come il rilascio del programma Veeam Certified Engineer e dei corsi sulla vendita e sugli aspetti tecnici. Previsti anche un servizio di ricerca sul service provider, nuovi strumenti e risorse per i partner focalizzati sul mercato enterprise e un ulteriore potenziamento del programma di Deal Registration. «Veeam considera i suoi partner di fiducia come un ampliamento del suo stesso team di vendita – ha aggiunto Pommier -. Grazie agli ultimi miglioramenti apportati al programma di formazione, i nostri partner saranno estremamente competenti e preparati a servire al meglio i nostri clienti. Veeam è sulla buona strada per tagliare il traguardo di 1 miliardo di dollari di fatturato entro il 2018 e non vediamo l’ora che i nostri partner ci aiutino a raggiungere questo obiettivo assicurando ai clienti soluzioni per l’alta disponibilità dei data center moderni».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Veeam Software aggiorna il programma per i cloud provider

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *