Utili e fatturato in crescita per Tech Data nel 2014 | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Risultati finanziari

Utili e fatturato in crescita per Tech Data nel 2014

di Gianluigi Torchiani

01 Apr 2015

L’anno fiscale conclusosi il 31 gennaio 2015 è stato positivo a livello globale per il distributore, nonostante gli effetti legati alla svalutazione delle monete nei confronti del dollaro

Tech Data archivia con soddisfazione i risultati finanziari dell’anno fiscale conclusosi il 31 gennaio 2015: a livello globale il fatturato del distributore è stato di 27,7 miliardi di dollari, in aumento del 3% rispetto all’anno fiscale precedente. Ma escludendo l’impatto negativo derivante dall’indebolimento di alcune valute straniere rispetto al dollaro americano, il giro d’affari consolidato sarebbe aumentato di circa 5 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Notizie positive per Tech Data arrivano dalle Americhe, che valgono circa il 38% del fatturato mondiale, che hanno conosciuto un aumento del 2% rispetto all’anno fiscale precedente. Ancora meglio ha fatto l’Europa uropa: il fatturato è stato di 17,3 miliardi di dollari (circa il 62% del fatturato mondiale), in aumento del 4% rispetto all’anno fiscale precedente. A livello mondiale, Tech Data evidenzia anche un’avanzata dell’utile operativo, che è stato di 267,6 milioni di dollari, pari allo 0,97% del fatturato, mentre lo scorso anno si era registrato un utile operativo di 227,5 milioni di dollari, pari allo 0,85% del fatturato. L’ultimo trimestre dell’anno fiscale, invece, ha risentito maggiormente dall’indebolimento di alcune valute straniere rispetto al dollaro americano, tanto che il fatturato è stato di 7,3 miliardi di dollari, in diminuzione dell’8% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno. Ma senza questo effetto, il giro d’affari consolidato sarebbe stato in linea con quello registrato il quarto trimestre dello scorso anno.

«Il quarto trimestre ha coronato un anno fiscale di successo per Tech Data – un anno in cui abbiamo raggiunto una crescita di fatturato redditizia e migliorato gli utili non-GAAP, registrando numerosi progressi su diversi fronti operativi – ha detto Robert M. Dutkowsky, CEO di Tech Data – . Il nostro focus sul mercato e sulle attività ha prodotto una buona leva, portando a una crescita a doppia cifra su base annua nell’utile operativo non-GAAP, utile netto e utili per azione, oltre a una crescita di circa il 3% nel fatturato. Nell’anno fiscale abbiamo inoltre ottenuto un ritorno sul capitale investito dell’11% – oltre 200 punti base in più rispetto al nostro costo medio ponderato del capitale. Infine, abbiamo recentemente completato l’autorizzazione al riacquisto di azioni proprie annunciato a dicembre, portando il riacquisto cumulativo a 1,2 miliardi di dollari, dall’anno fiscale 2006, ovvero circa il 44% delle azioni emesse. Sono orgoglioso degli obiettivi raggiunti dal nostro team nell’anno fiscale 2015, ma ora abbiamo rivolto la nostra attenzione alle molte opportunità che ci attendono ».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Utili e fatturato in crescita per Tech Data nel 2014

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *