Systematika apre a Pure Storage, un nuovo canale a valore | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

VIDEOINTERVISTA

Systematika apre a Pure Storage, un nuovo canale a valore

di Gianluigi Torchiani

24 Lug 2015

La rivoluzione dell’array all-flash è destinata a creare nuove opportunità di business per il settore. Raccontano questa sfida Franco Puricelli, sales manager Systematika e Mauro Ballerini, country manager di Pure Storage

Il mondo dello storage sta cambiando e ci sono tante nuove opportunità da cogliere anche per il mondo del canale: con questo spirito lo scorso 14 Luglio in via Copernico 38 a Milano, nello stesso edificio che ospita la sede di Digital360, Systematika e Pure Storage hanno presentato a reseller, Var e System integrator il proprio recente accordo, incentrato sulla tecnologia dell’array all-flash, che è un’alternativa sempre più importante allo storage su disco/ibrido tradizionale. Le ragioni dell’intesa sono state spiegate nel corso dell’evento da Franco Puricelli, sales manager Systematika: «Pure Storage ci è piaciuta fin dall’inizio per lo spirito con cui hanno deciso, con una tecnologia comunque innovativa e con una value proposition molto particolare, di sfidare un mercato non certo nuovo come quello dello storage. Per noi, dal punto di vista sostanziale, questa intesa rappresenta il completamento di un percorso verso la focalizzazione nel mondo data center. Infatti, la distribuzione di Pure Storage va a completare l’offerta e la strategia che abbiamo deciso di assumere negli anni, cioè quella di diventare un distributore fortemente incentrato sull’infrastruttura e, in modo particolare, su tutti gli aspetti prestazionali del data center. In quest’ottica cerchiamo naturalmente di differenziarci e andare sempre alla ricerca di nuove tecnologie o di soluzioni che possano essere interessanti per i nostri partner. Non a caso storicamente siamo più importatori di tecnologie innovative che non acquisitori di prodotti e soluzioni già maturi e radicati sul mercato».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Mauro Ballerini, country manager di Pure Storage: «Il ruolo di Systematika è fondamentale, sia per quanto riguarda la copertura territoriale del Paese che per la possibilità di avere accesso a un numero di partner molto significativo. Visto che il nostro modello è completamente indiretto, questo ci assicura molte possibilità in più. Gli obiettivi di questa intesa sono molto ambiziosi, anche se per ora è impossibile dare numeri esatti. Come dicono i nostri fondatori, Pure Storage sarà la prossima grande azienda di storage; dunque affrontiamo il mercato in maniera molto ottimistica. L’unicità delle nostre soluzioni è data dalla combinazione di una tecnologia molto semplice da implementare ma rivoluzionaria nei suoi esiti. A questo si aggiunge una serie di pratiche di business e commerciali che non sono mai state implementate sul mercato da nessuna azienda».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade