SanDisk con gli SSD guarda anche al mondo enterprise | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SanDisk con gli SSD guarda anche al mondo enterprise

di Gianluigi Torchiani

17 Dic 2015

La società specializzata nello storage, in attesa del completamento dell’acquisizione da parte di Western Digital, vende i suoi prodotti anche in ambito server e data center, grazie al supporto di rivenditori e distributori

Uno dei nomi più noti del panorama IT, molto conosciuto per la sua ampiezza di soluzioni in ambito retail, è ormai sempre più proiettato anche verso il mondo enterprise. Stiamo parlando di SanDisk, specializzato nelle soluzioni di flash storage, integrate in smartphone, tablet, PC e anche data center, che recentemente è stata acquisita da Western Digital. A proposito di questa operazione, il Country Sales Manager di SanDisk, Alessandro Caruso, country sales manager, evidenzia che «L’acquisizione deve essere ancora finalizzata, sarà infatti chiusa intorno al terzo trimestre dell’anno prossimo, poiché date le dimensioni dell’accordo necessita di processi lunghi, tra cui l’approvazione dell’Antitrust e delle varie regioni. Quello che oggi si può dire è che si tratta di un’operazione che creerà un grande gruppo, destinato a diventare un punto di riferimento di tutto il mondo dello storage».

Un mondo che, come noto, sta profondamente cambiando, con l’emergere di nuovi dispositivi e nuove tecnologie per gli utenti privati e aziendali. In ambito retail SanDisk punta molto sulla famiglia Mobile storage solutions, ossia dispositivi che consentono la condivisione dei contenuti “on the go”, agganciandosi a tablet e smarphone. Altro grande ambito di crescita, naturalmente, è quello SSD, le memorie di massa che utilizzano la tecnologia flash (prevalentemente quella flash NAND) per l’archiviazione dei file, in alternativa ai tradizionali dischi meccanici.

Un’alternativa che si va imponendo non soltanto nel mondo consumer ma anche in quello enterprise, grazie all’impiego in ambito server e data center. «Quello degli SSD è un mercato che sta crescendo mese su mese. Anche in questo ambito abbiamo diverse tipologie di prodotto: ci sono SSD acquistati nel canale retail, poi ci sono invece prodotti che vengono impiegati nel mondo data center e server. Quest’ultimo, in particolare, è un ambito che abbiamo iniziato ad approcciare da poco, ma che è atteso in forte crescita, dunque probabilmente la parte enterprise aumenterà il suo speso specifico nel nostro giro d’affari complessivo nei prossimi anni», spiega Caruso.

Il retail, infatti, assicura oggi ancora la quota predominante del business di SanDisk ma la parte enterprise sta prendendo piede, tanto che ormai esiste una struttura a livello europeo per gestirla, grazie anche al supporto dei distributori di riferimento (Avnet, Esprinet, Computer Gross e Arrow). «Stiamo iniziando a creare, tramite questi distributori, dei programmi dedicati per alcune categorie di prodotto, che riguardano principalmente il mondo B2B, perché si tratta di soluzioni che richiedono un’assistenza diversa, soprattutto in fase pre e post vendita – evidenzia Caruso -. Non abbiamo ancora un vero e proprio partner programm generale, si tratta di uno step che potremmo mettere in atto nel prossimo futuro».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

SanDisk con gli SSD guarda anche al mondo enterprise

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *