Public Display Solutions: il futuro del digital signage | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Eventi

Public Display Solutions: il presente e il futuro del digital signage

di Redazione

26 Giu 2018

A Milano, lo scorso 1 giugno, si è tenuta la prima tappa dell’European Roadshow 2018 di Philips Professional Display Solutions.

A Milano, lo scorso 1 giugno, si è svolta la prima tappa dell’European Roadshow 2018 di Philips Professional Display Solutions. Un’edizione, quella 2018, che ha confermato l’ampia diffusione del network Philips in Italia e che ha registrato la partecipazione di oltre 150 aziende – tra system integrator e distributori di tecnologia video – e di diversi partner nazionali e internazionali di assoluto valore: Teamviewer, Corepixx, T1V, Durante, SiComputer, NeoSystem, Pascom, AirServer, Grenke, Quividi, Wallin, Televes, MediaTech, Telenor Connexion e Vivica.

La centralità dei partner

In effetti, uno degli aspetti caratterizzanti dell’evento tenutosi al Westin Palace di Milano ha riguardato proprio la centralità dei partner, i quali hanno avuto a disposizione un’agenda ben articolata di sessioni demo in cui mostrare le soluzioni e le applicazioni signage e hospitality da loro sviluppate. Dimostrazioni pratiche, complete e dettagliate, che hanno catturato l’interesse degli addetti ai lavori e che hanno completato – integrandone lo svolgimento – l’intero programma di workshop dedicati ai prodotti e alle soluzioni innovative di Philips.

 

Performance migliori per i display

Per l’area Professional Display, Philips ha presentato tra l’altro gli ultimi sviluppi della piattaforma di gestione CMND – aggiornata con la funzione Check-In per il settore Hospitality e con Deploy per l’ambito Signage – gli Smart TV dotati di tecnologia Ambilight e il nuovissimo display 24” Touch. Inoltre, da un punto di vista strategico, il Roadshow di Philips a Milano ha posto l’accento sui temi e le prospettive in essere per il miglioramento delle performance dell’intera gamma display, evidenziando le nuove opportunità date dalla connettività 4G, il valore di un più accurato supporto tecnico – anche da remoto – e i vantaggi dell’integrazione del sistema operativo Android su tutti i suoi monitor.

L’integrazione con Android

E proprio l’integrazione del System on Chip (SoC) Android su tutti i monitor Philips ha dimostrato di essere – anche durante i lavori del Roadshow – una vera chiave di volta ispiratrice per l’intero panorama della comunicazione digitale, perché capace di rendere semplice e accattivante la gestione e la visualizzazione di contenuti unici e di modelli d’interazione davvero intuitivi.

«Questa soluzione tecnologica – commenta Simone Gagliardi, Sales Director Italia di Philips PDS – offre ai system integrator e ai loro clienti, tutti i vantaggi di una multipiattaforma compatibile, facilmente aggiornabile, e in grado di supportare app native e web app.  Inoltre – continua Gagliardi – il System on Chip in dotazione su display e professional TV ha permesso a molti nostri partner di sviluppare in autonomia soluzioni creative, pratiche e self-service. Di conseguenza, Philips ha visto crescere sia il proprio numero di partner, sia il ventaglio e la qualità di soluzioni da proporre agli utenti finali».

L’European Roadshow 2018 – che completerà il proprio itinerario in settembre, dopo aver fatto tappa in Germania, Francia, Spagna, Gran Bretagna e Scandinavia – è senza dubbio un esempio indicativo della filosofia di Philips Professional Display Solutions che intende promuovere e favorire la condivisione d’idee ed esperienze con tutti i player del mercato, offrendo agli stessi la possibilità di toccare con mano prodotti, soluzioni innovative e opportunità tecnologiche, in grado di migliorarne la competitività.

See you on the road!

*di Luca Guariniello, Marketing Manager Italia di Philips Professional Display Solutions