«Più risorse finanziarie per Pmi e canale» Microsoft scende in campo con programmi ad hoc | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Strade anti-crisi

«Più risorse finanziarie per Pmi e canale» Microsoft scende in campo con programmi ad hoc

di Marco Maria Lorusso

29 Mag 2014

Sostenere le imprese con programmi di finanziamento agevolato e offerte speciali. E’ questo l’obiettivo che si pone l’azienda per permettere alle aziende italiane di aiutare la crescita attraverso progetti IT e aumentare la profittabilità a favore del business

Vincenzo Esposito, direttore della Divisione dedicata alle PMI e ai Partner all'interno di Microsoft
Microsoft Italia scende in campo a favore delle imprese e della ripresa economica lanciando una campagna di finanziamento agevolato che si rivolge alle Piccole e Medie Imprese per dar loro modo di avviare nuovi progetti di innovazione IT e di adozione del cloud computing.

“Oggi più che mai cloud e nuove tecnologie rappresentano un driver di crescita per il tessuto economico locale; è quindi fondamentale promuoverne e facilitarne l’adozione con azioni concrete, capaci di rendere l’innovazione davvero accessibile a tutte le aziende, anche le più piccole – ha esordito Vincenzo Esposito, direttore della divisione Piccola e Media Impresa e Partner di Microsoft Italia -. Abbiamo così definito un piano di promozioni e strumenti di finanziamento agevolato che, uniti alle competenze e al valore aggiunto dei nostri partner, rappresentano per le PMI italiane un’eccellente opportunità di modernizzazione capace di dare nuovo vigore alla competitività del comparto più importante del nostro”.

L’obiettivo di Microsoft è quello di offrire ai propri clienti il modo giusto per gestire l’acquisto o il noleggio di tecnologie software senza andare a intaccare il proprio capitale. Attraverso il supporto di Microsoft Financing sarà ora possibile suddividere il costo del noleggio delle licenze Microsoft in 12 mesi con una soluzione di finanziamento oppure il costo di acquisto in 24 o 36 mesi attraverso una formula di locazione finanziaria a un tasso di interesse pari allo 0%. L’offerta ha scadenza il 30 giugno 2014.

A supporto di queste agevolazioni si aggiungono anche le offerte speciali che riguardano il cloud; sempre fino al 30 giugno, infatti, si avrà lo sconto del 20% scegliendo la piattaforma di produttività Office 365 per ottimizzare la collaborazione e la condivisione delle informazioni. Ma non è tutto, sarà riconosciuto uno sconto del 40% a tutte quelle aziende che usufruiranno di soluzioni di business intelligence adottando la tecnologia Power BI.

Ma anche il lato hardware ha presentato le sue offerte: in collaborazione con i più importanti produttori di pc e server sarà possibile avere delle agevolazioni per rinnovare il parco hardware delle aziende che per colpa della crisi hanno rimandato l’aggiornamento delle proprie macchine fino a oggi.

il programma Cash Back

Microsoft, poi, non si è dimenticata nemmeno dei propri partner ai quali vengono offerte interessanti opportunità per sostenerli sul fronte della marginalità e per incrementare il loro business. In particolare, è stato creato il programma Cash Back che ha come obiettivo quello di aumentare la profittabilità che deriva dalla vendita delle tecnologie Microsoft, in particolare a quelle che si rivolgono al cloud. Sempre entro il 30 giugno, questo programma offre ai dealer degli incentivi che possono arrivare a 8.000 euro per le vendite di Windows Server 2012 R2 e fino al 28% del prezzo del prodotto per quelle di Office 365 e quelle soluzioni di tipo cloud come, per esempio, Exchange, Lync, Project, Visio e SQL Power BI.

Le modalità per poter accedere a questi incentivi sono la registrazione gratuita nell’apposito portale (www.microsoft.com/emea/mos/it-it/), dare una serie di informazioni sulle vendite effettuate, nei termini e nei modi previsti dal programma; a questo punto l’incentivo sarà riconosciuto attraverso una nota di credito dal proprio distributore. 

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente