«Nuovo brand, nuovi obiettivi, nuova velocità», la promessa di Ingram Micro | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Strategie

«Nuovo brand, nuovi obiettivi, nuova velocità», la promessa di Ingram Micro

di Marco Maria Lorusso

23 Giu 2014

Dopo 35 anni di storia alla guida del mondo della distribuzione IT mondiale, la multinazionale cambia completamente brand e pay off nel segno di una profonda evoluzione fatta di valore, velocità e nuovi strumenti di business. Un’evoluzione che in Italia assume un significato molto particolare…

Qualcosa è cambiato, qualcosa di profondo e radicalmente importante è cambiato nel cuore e nell’anima di Ingram Micro. Un’evoluzione che è nelle parole, nelle strategie e anche, evidentemente, in un logo e in un pay off completamente nuovi nella forma, nei colori e nel significato, dopo 35 anni di storia. Il momento insomma è solenne e per la multinazionale americana è l’alba di una fase di fortissima spinta sul mercato. Una spinta fatta di progetti strategici in arrivo e di un nuovo focus sui servizi e sul valore. La nuova divisione Advanced Solution, focalizzata sui servizi e sulle soluzione integrate, è proprio la rappresentazione più plastica di un simile indirizzo. «Ingram Micro è molto cambiata in quest’ultimo periodo – racconta con entusiasmo e decisione Antonio Masenza, da un anno preciso alla guida della filiale italiana della società -: acquisizioni, nuove business unit globali, un nuovo approccio al cliente. Questo è il momento adatto per rinnovare il nostro logo, il momento di dare un segno visibile per esprimere questa nuova identità e anche una leadership globale molto concreta. Da cabina di regia della distribuzione a leader mondiale dei servizi legati alla tecnologia e alla supply chain».

«Intendiamoci – chiarisce il manager, nella foto –  Il nostro nome resta uguale, restiamo la stessa azienda ma vogliamo essere più che mai agili, attenti e affidabili. Per aiutare i nostri partner a realizzare le promesse di un mondo volto alla tecnologia. Il nuovo marchio rappresenta velocità e trasparenza a tutti i livelli ed è associato ad un nuovo motto: Ingram Micro helps businesses fully realize the promise of technology. È la promessa di come vogliamo lavorare con i nostri clienti: dare loro il massimo del ritorno dei loro investimenti in tecnologia».

Una promessa italiana

Una promessa, quella del nuovo logo che prende una forma tutta particolare in Italia, dove Ingram, negli ultimi mesi ha messo a segno una crescita molto importante. Sulla scia di simili risultati, sempre in Italia, entro fine anno, partiranno una serie di innovativi progetti pilota che faranno da test per una adozione su scala mondiale. «In questo momento – racconta Masenza – in Italia c’è grande fermento, i conti tornano e negli ultimi mesi abbiamo registrato tassi di crescita molto significativi, ci stiamo preparando ad un secondo Half 2014 fondamentale per noi dove si apriranno nuove strade e nuovi progetti importantissimi. Su tutti è già possibile citare Nautilus, un’idea tutta italiana che punta a sviluppare un metodo completamente nuovo per interagire con i clienti, superando anche il Web stesso. Sarà proprio Nautilus il motore, il cuore di una evoluzione senza precedenti sul canale».

 

 

 

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente