Non si arresta la crescita di Veeam Software | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Risultati

Non si arresta la crescita di Veeam Software

di Gianluigi Torchiani

05 Mag 2015

L’azienda ha reso noti i risultati ottenuti nel Q1 2015 e annuncia di voler raggiungere, entro il 2018, un miliardo di dollari di fatturato

In un contesto globale in cui il mercato è ancora in sofferenza, c’è anche chi ha segnato importanti risultati. Si tratta di Veeam Software, il fornitore di soluzioni per l’alta disponibilità dei data center moderni, che ha reso noti i numeri ottenuti nel Q1 2015 che hanno significato per l’azienda una crescita, in termini di fatturato, del +22% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ma non solo, l’obiettivo di Veeam è anche quello di arrivare a fatturare, entro il 2018, un miliardo di dollari grazie a nuove soluzioni, aggiornamento dei prodotti e nuove partnership da siglare già quest’anno. Veeam Availability Suite v8 ha creato una nuova categoria di soluzioni IT, dal nome Availability for the Modern Data Center, che ha fortemente contribuito al raggiungimento di questi risultati; l’adozione di Veeam Availability Suite v8 da parte degli utenti ha indicato, solo 5 mesi dopo il suo lancio, che quasi il 50% dei clienti aveva già effettuato l’aggiornamento della licenza alla versione 8. «Abbiamo iniziato il 2015 con un altro trimestre di risultati record – ha dichiarato Ratmir Timashev, CEO di Veeam -. I clienti continuano a scaricare l’ultima versione di Veeam Availability Suite a un ritmo superiore rispetto a quello di qualunque altra nuova versione del passato. Le soluzioni di Veeam per la disponibilità dei dati proteggono già quasi 8,5 milioni di macchine virtuali in più di 200 Paesi in tutto il mondo e abbiamo intenzione di migliorare ulteriormente con nuovi prodotti, aggiornamenti e partnership nel corso del 2015 ».

Ulteriori successi, poi, hanno contraddistinto questo Q1 2015 per l’azienda come, per esempio, l’acquisizione di 10.800 clienti; una forte crescita nel cloud grazie al programma Veeam Cloud Provider che ha registrato un aumento del 105% nel numero di transazioni fatte anno su anno. Veeam ha anche ottenuto ricavi importanti dalle nuove licenze Microsoft Hyper-V segnando una crescita del 35% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, C’è stato poi un ulteriore aumento dei ProPartner a livello mondiale che è arrivato fino a 30.500 consolidando l’impegno dell’azienda nel canale. Per quanto riguarda l’area Emea, il Veeam ProPartner Program ha beneficiato di miglioramenti per garantire nuova funzionalità di cloud hosting e tool di formazione. Per la seconda volta, poi, dal 26 al 29 ottobre 2015 a Las Vegas, Veeam accoglierà esperti del settore, clienti e partner al VeeamON 2015: The World’s Premier Data Center Availability Event.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade