Microsoft: ai partner nuovi strumenti per la Digital Transformation | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Strategie

Microsoft: ai partner nuovi strumenti e incentivi per la Digital Transformation

di Redazione

13 Lug 2018

A poche ore da Inspire 2018, Microsoft annuncia una serie di novità per i partner di canale. A cui è richiesto uno sforzo nella specializzazione

Gavriella Schuster, Microsoft corporate VP, commercial partner channels & program

Nuovi strumenti e servizi per spingere l’ecosistema di partner a scommettere con ancora maggiore forze sulle tecnologie emergenti, come cloud, intelligenza artificiale, realtà mista e Internet of Things: è quanto ha annunciato Microsoft alla vigilia di Inspire 2018, il suo appuntamento annuale dedicato all’ecosistema dei partner. La Digital Transformation, insomma, è l’orizzonte a cui devono guardare i partner, dal momento che sul piatto ci sono opportunità di business stimate del valore di 4.500 miliardi di dollari. In linea con la strategia impostata da Satya Nadella negli ultimi anni, un ruolo chiave è ricoperto dal cloud, che funge da abilitatore di tutte le altre, su cui poi comunque i partner devono specializzarsi. Ecco perché Gavriella Schuster, vicepresident corporate, One Commercial Partner, in un post ufficiale ha insistito sui risultati raggiunti in questo ambito: la casa di Redmond può contare ormai su 72.000 partner cloud a livello globale, numero peraltro in aumento di 7.000 unità al mese. Particolarmente importanti sono le performance messe a segno dai Microsoft Cloud Solution Provider (CSP), che secondo Microsoft hanno assistito a una crescita del +234% del proprio giro d’affari anno su anno. Nel terzo trimestre i ricavi di Azure sono aumentati del 93%, un incremento in gran parte dovuto all’attività dei partner.

 

Per cavalcare questo trend favorevole, Microsoft ha deciso di promuovere la crescita del canale adottando due nuovi approcci: sfruttare maggiormente i Marketplace, potenziare AppSource come entry point per le vendite con Microsoft e rafforzare i vantaggi per i partner in termini go-to-market, in modo tale da agevolarne la crescita. Le nuove funzionalità di Marketplace, disponibili immediatamente, includono soluzioni integrate partner-to-partner, offerte private e servizi di consulenza ampliati, in modo da raggiungere una base clienti più ampia e per garantire una migliore esperienza di acquisto. Inoltre, Microsoft fornisce una maggiore flessibilità e più opportunità per ottenere nuovi benefit e agevolare l’ingresso dei partner sul mercato. Già nel corso di quest’anno, i partner con le competenze necessarie potranno scegliere pacchetti di incentivi basati sulla propria attività principale. Altro punto chiave riguarda la specializzazione, come anticipato in precedenza: sono perciò state introdotte nuove specializzazioni avanzate e la nuova iniziativa Microsoft Azure Expert MSP, rivolta ai migliori partner su questa tecnologia( tra quelli che hanno già ottenuto questo riconoscimento ci sono già nomi come Capgemini e Infosys).

 

Il lavoro dell’ecosistema di canale sarà supportato anche da un punto di vista tecnologico: la multinazionale ha annunciato importanti innovazioni di Microsoft 365, tra cui una versione gratuita di Teams, nuove funzionalità intelligenti di streaming per eventi, la soluzione Workplace Analytics per la collaborazione e molto altro. Inoltre, Microsoft ha reso disponibili nuove tecnologie per il cloud, app e tool di analisi dei dati, tra cui Azure Data Box Disk, Azure Virtual WAN, Azure Firewall e altre ancora.

Microsoft: ai partner nuovi strumenti e incentivi per la Digital Transformation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *