Kaseya conferma il suo focus sugli IT Service provider | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Vendor

Kaseya conferma il suo focus sugli IT Service provider

di Gianluigi Torchiani

10 Mag 2016

La software house ha recentemente tenuto il suo evento annuale, presentando nuove applicazioni che consentano ai suoi clienti tenere il passo con i cambiamenti nel mercato IT

Fred Voccola, Ceo di Kaseya
Cala il sipario su Kaseya Connect 2016, l’evento annuale della software house che da più di dieci anni sviluppa soluzioni di gestione dedicate ai fornitori di servizi IT. Un’edizione importante: la prima sotto la gestione del nuovo management guidato dal CEO Fred Voccola che, in otto mesi di lavoro, ha fatto fare all’azienda un inversione di rotta rispetto ai precedenti due anni. Nel keynote di apertura il CEO ha esordito sottolineando la centralità dei fornitori di servizi nella strategia dell’azienda: “gli ITSP (IT Service Provider, fornitori di servizi IT) sono il nostro focus: così siamo nati, così siamo e cosi resteremo”. Quindi ha illustrato come l’obiettivo di Kaseya sia quello di seguire l’evoluzione tecnologica, continuando a offrire agli ITSP strumenti con cui erogare nuovi servizi. Il cloud sta rendendo obsoleti alcuni servizi offerti in passato e questo comporta un calo di fatturato.

Ma pensare che il cloud funzioni da solo è pura follia: i fornitori devono aggiornare la propria offerta per continuare a fare funzionare l’infrastruttura dei propri clienti, anche se tale infrastruttura cambia forma. Pertanto Kaseya, ha proseguito Voccola, continuerà a mettere a disposizione applicazioni per adeguare l’offerta e non perdere ricavi. Queste applicazioni si collocano sotto l’ombrello di IT Complete: il nuovo brand che riassume la filosofia della software house americana. Tutto parte dall’end point, cioè dal device con cui l’utente accede a dati e applicazioni. Il rilascio dell’ultima versione di VSA è coinciso con l’evento. VSA è l’applicazione di Remote Management and Monitoring che costituisce il cuore dell’offerta. Segue Traverse, la soluzione di monitoraggio avanzato per reti e sistemi in cloud sia esso privato o ibrido.

AuthAnvil è una soluzione per la gestione dell’identità (autenticazione a due fattori, Single Sign On e gestione delle password) che consente di offrire il servizio di IDaas (Identity as a service). Per facilitare la migrazione a Office365 e la successiva gestione, è disponibile 365 Command. Da segnalare invece BMS, un’applicazione di PSA (Professional Services Automation: l’ERP per chi eroga servizi). BMS origina dall’acquisizione di Vorex confermando il trend di convergenza tra fornitori di soluzioni RMM e soluzioni PSA. Nell’inaspettatamente fredda California del sud, i cinquecento clienti presenti hanno mostrato apprezzamento per il nuovo passo che Voccola ha imposto all’azienda. Il prossimo appuntamento è a Las Vegas per l’edizione di Kaseya Connect 2017.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade