Bludis-Option, un'alleanza nel segno dell'Internet of thinghs | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Bludis-Option, un’alleanza nel segno dell’Internet of thinghs

di Gianluigi Torchiani

20 Lug 2015

Il distributore ha stretto un accordo con l’azienda che opera nel settore M2M e IoT, che gli permetterà di distribuire su tutto il territorio nazionale la soluzione CloudGate

Bludis, distributore a valore che da oltre 20 anni opera nel mercato italiano dell’Ict, ha concluso un accordo con Option, l’azienda che lavora nel settore Machine to Machine e Internet of Things, che prevede la distribuzione in Italia di CloudGate, la soluzione di IoT. Grazie a questa partnership, Bludis amplia così la sua offerta di prodotti già presenti nel portafoglio del distributore, che potrà così affacciarsi in settori come utility, smart city, gestione e monitoraggio flotte, power grid, gestione di infrastrutture industriali, eccetera. CloudGate, infatti, è un dispositivo compatto che permette di mettere insieme e interpretare i dati provenienti dalla quasi totalità degli “oggetti” e dei sensori wireless e non-wireless in commercio.

«Ci muoviamo in un contesto in cui l’Internet delle cose è diventato una realtà creando importanti opportunità di business: aziende di ogni genere e con diverse problematiche stanno iniziando a richiedere questo tipo di soluzioni che però, in Italia, sono ancora poco diffuse – ha dichiarato Maurizio Erbani, direttore vendite e operations di Bludis -. La nostra scelta di ampliare l’offerta con questo nuovo tipo di soluzioni è dettata dalla volontà di rispondere alle esigenze del mercato in maniera puntuale e proattiva, anticipando soluzioni innovative alle richieste dei nostri clienti. Per questo la scelta di introdurre nel mercato CloudGate di Option: è una piattaforma particolarmente sofisticata, ma allo stesso tempo è facile da implementare e flessibile, grazie all’ottima combinazione di wireless communication, hardware, software di gestione, tool di programmazione e provisioning sul cloud».

«L’Italia per noi è una Regione importante, non solo per le dimensioni notevoli del mercato, ma anche perché il settore dell’M2M è uno dei più avanzati in Europa – ha sottolineato Frank Deschuytere, CEO di Option -. Bludis è uno dei più importanti distributori Ict italiani e copre tutto il territorio nazionale e quasi tutti i segmenti di mercato; sarà sicuramente un partner importante nella nostra strategia di inserimento nel mercato per l’Italia».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Bludis-Option, un’alleanza nel segno dell’Internet of thinghs

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *