Acronis Cyber Platform in anteprima per gli sviluppatori - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ISV

Acronis Cyber Platform in anteprima per gli sviluppatori



Acronis lancia Acronis Cyber Platform concedendo l’accesso in anteprima agli sviluppatori, che potranno personalizzare la piattaforma estendendo applicazioni e funzionalità che possano offrire delle soluzioni più sicure di cyber protection

di Redazione

16 Mag 2019


acronis cyber platform

Acronis, ha permesso agli sviluppatori l’accesso in anteprima ad Acronis Cyber Platform sincronizzata con Acronis Cyber Infrastructure (ambiente dedicato ad applicazioni di protezione e l’archiviazione dei dati), permettendo loro di compilare ed allargare le proprie applicazioni integrandole con i servizi di protezione digitale per il backup, il disaster recovery, la sincronizzazione e la condivisione sicura dei file, l’autenticazione tramite blockchain. L’accesso concesso in anteprima, è in riferimento soprattutto alle API dell’infrastruttura e delle funzionalità di provisioning, gestione e fatturazione (precedentemente disponibili solo per alcuni partner come ConnectWise, Microsoft e Google), creando una connessione diretta con la community Acronis (50.000 partner di canale, 500.000 aziende e 5.000.000 di utenti finali) e la realizzazione da parte degli sviluppatori di realizzare ulteriori prospettive di business.

Acronis Cyber Platform

Il vendor specializzato nella produzione di software, ha lanciato Acronis Cyber Platform, perchè è convinto che la protezione informatica al giorno d’oggi deve poter essere capace di unire protezione dati, sicurezza informatica e privacy in un unico prodotto, dal momento che non è più possibile proteggere in maniera parziale con l’aumento della generazione dei dati.

«L’estensione delle nostre soluzioni di protezione informatica collaudate con l’offerta di un approccio open ad Acronis Cyber Platform e alle API correlate porta sul mercato la nostra vision della protezione informatica e offre agli ISV e ai partner OEM – nuovi ed esistenti – l’opportunità di aggiungere i propri software e servizi preziosi all’ecosistema dei partner Acronis», afferma Serguei “SB” Beloussov, Fondatore e CEO di Acronis.

Serguei Beloussov – Fondatore e CEO di Acronis

«Acronis è nota per l’eccellenza progettuale. Ora, con l’esposizione delle nostre API a sviluppatori di ISV e OEM, ci aspettiamo un’accelerazione dell’innovazione, incentivata dalla possibilità di utilizzare i potenti strumenti e concetti su cui oggi convergono i dati di tutto il mondo: IA, IoT, edge e cloud. I nuovi servizi consentiranno a ISV e service provider di ampliare e differenziare la propria offerta e di aumentare il ricavo medio per utente, incrementando al contempo le opportunità di mercato.»

Restando in tema sicurezza, durante l’Acronis Cyber Summit, che si terrà a Miami dal 13 al 16 ottobre 2019, verrà presentato l’Acronis Total Protect, un prodotto in grado di garantire un livello più alto di sicurezza, unendo backup, cyber security e servizi di gestione dei sistemi in un’unica soluzione.

Acronis Cyber Platform: più sicurezza informatica per il futuro digitale

In occasione del lancio della piattaforma, Acronis ha annunciato anche i cambiamenti apportati al branding del prodotto che hanno come obiettivo quello di offrire una protezione digitale totale per una crescita costante. Di seguito i dettagli:

  • Acronis Cyber Cloud (in precedenza Acronis Data Cloud) è una piattaforma che permette ai service provider di erogare protezione informatica in maniera semplice e sicura. Il prossimo aggiornamento di Acronis Cyber Cloud 7.9 sarà disponibile invece a tutti i clienti e partner Acronis alla fine di aprile 2020 e garantirà inoltre supporto per il backup e la protezione di G Suite contro i malware di mining di criptovalute.
  • Acronis Cyber Infrastructure (in precedenza Acronis Software Defined Infrastructure) è un’infrastruttura software-defined scalabile che utilizza hardware di largo consumo e funziona con qualsiasi carico di lavoro di archiviazione.

«La proliferazione di applicazioni e origini dati provocata dalla rapida adozione di cloud di livello hyperscale e di tecnologie edge impone non solo una gestione avanzata dei dati, ma anche l’adozione di nuove forme di protezione.  Acronis è impegnata da tempo a trasformare la propria strategia di accesso al mercato e a far crescere i propri partner di canale; con Acronis Cyber Platform potrà contribuire efficacemente all’aumento del loro fatturato e alla riduzione del tasso di abbandono, permettendo loro di differenziarsi grazie all’impiego delle soluzioni basate sulle API e al marketplace di Acronis. Acronis è leader della protezione informatica; la nuova Acronis Cyber Platform adotta i principi dell’open source e porta l’intero ecosistema verso nuovi livelli.», commenta Phil Goodwin, Direttore ricerca, Cloud Data Management and Protection, IDC.

Phil Goodwin – Direttore ricerca, Cloud Data Management and Protection, IDC

Alcuni pareri positivi dei partner:

«Più di 25.000 clienti utilizzano i software ConnectWise e sono connessi grazie al nostro ecosistema e al vasto marketplace di soluzioni. Acronis, importante partner di ConnectWise e leader di mercato, opera da sempre all’insegna dell’innovazione e della convergenza di protezione dati e sicurezza informatica. Siamo entusiasti di aver preso parte alla nascita di Acronis Cyber Platform con integrazioni reciproche e di valore volte a migliorare l’esperienza dell’utente finale». Jeff Bishop, Direttore prodotto, ConnectWise.

Jeff Bishop – Direttore prodotto, ConnectWise

«Eze Castle è uno dei principali provider di servizi cloud gestiti per il settore degli investimenti; molti clienti hanno adottato le nostre soluzioni di backup gestito, nelle quali Acronis Backup Cloud è configurato come destinazione di backup insieme a Google Cloud Storage. Sempre più spesso i nostri clienti chiedono supporto per l’accesso e l’estrazione di informazioni da tali backup, che interessano server, workstation e database. Acronis Cyber Platform consente finalmente agli sviluppatori di realizzare soluzioni che utilizzano questi backup “dormienti” con nuove modalità e garantiscono più valore e margini competitivi ai loro clienti.» Eze Castle

Al momento la piattaforma Acronis Cyber Platform è in modalità Early Access ed è possibile per gli sviluppatori ottenere già da subito supporto. La disponibilità totale, è prevista in concomitanza dell’Acronis Cyber Summit previsto ad ottobre, in cui oltre ad esserci tra gli speaker Robert Herjavec and Eric O’Neill, verranno citati gli utenti “early adopter” e gli sviluppatori, insieme ai fornitori, i rivenditori ed i service provider, condivideranno in rete la visione globale sul futuro della protezione informatica.