ZyXEL rende i suoi NAS accessibili via cloud | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Storage

ZyXEL rende i suoi NAS accessibili via cloud

di Gianluigi Torchiani

24 Feb 2016

I nuovi NAS326 e NAS542 offrono agli utenti più sicurezza e nello stesso tempo permettono di condividere i contenuti da ogni tipo di dispositivo

Valerio Rosano, Sales&Marketing Manager di ZyXEL
ZyXEL lavora da anni per far fronte alle minacce che continuamente prendono di mira la privacy e i dati, che oggi sono in aumento esponenziale per via dei servizi cloud che sono a disposizione degli utenti e a cui la maggior parte delle persone fa affidamento. Per rispondere al meglio alle richieste di protezione che giungono dal mercato, ZyXEL ha presentato una nuova funzionalità per la sua gamma di prodotti NAS pensata per offrire un sistema di cloud personale estremamente semplice nell’utilizzo, così da permettere agli utenti di accedervi in ogni momento. L’app Drive Mobile consente di accedere in remoto e condividere file dal NAS326 o dal NAS542 attraverso i dispositivi iOS e Android e permette di disporre del proprio spazio cloud usando connessioni private e sicure P2P per l’accesso alle cartelle.

«Secondo IBM, il 90% dei dati odierni è stato generato negli ultimi due anni. Questo grazie alla maggior parte degli attuali utenti di smartphone che hanno creato contenuti quotidianamente, e pretendono sistemi di buona qualità, un hardware veloce per immagazzinare i propri dati, che risultino anche accessibili da qualsiasi dispositivo – ha dichiarato Valerio Rosano, Country Manager di ZyXEL Communication Italy -. La soluzione di ZyXEL supera così le barriere tecniche che spesso impediscono agli utenti di crearsi un proprio cloud personale, sistema che in realtà è più sicuro ed economico grazie a una completa proprietà da parte dell’utente e all’assenza di spese ricorrenti».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade