Una nuova regia per Trend Micro, l'Italia è di Gastone Nencini | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuove nomine

Una nuova regia per Trend Micro, l’Italia è di Gastone Nencini

di Gianluigi Torchiani

26 Gen 2015

Il vendor specializzato in soluzioni per la sicurezza IT ha una nuova guida: Gastone Nencini diventa country manager per l’Italia

Gastone Nencini, nuovo country manager Tren Micro
È ufficiale: Trend Micro ha nominato Gastone Nencini nuovo country manager per l’Italia. Una carriera significativa di oltre 25 anni nel settore IT ha permesso a Nencini di costruire una lunga esperienza che lo ha visto entrare in Trend Micro nel 1998. Successivamente ha ricoperto ruoli importanti e di responsabilità diventando prima technical manager developing BU per Italia, Benelux e Paesi Scandinavi per poi specializzarsi sul mercato italiano con la carica di senior technical manager Italy fino a essere nominato, nel 2012, technical director Southern Europe. Durante la sua carriera, Nencini ha gestito e supervisionato importanti progetti di sicurezza; in particolare, per il mercato italiano ha seguito clienti come Telecom, Fiat, Poste, Vodafone, Ferrari, Banca Intesa San Paolo. È stato poi l’artefice dell’introduzione di servizi innovativi di assistenza e supporto per i clienti Enterprise e per il canale dei rivenditori.

« Le innovazioni tecnologiche sono per noi un’opportunità di crescita – ha sottolineato Nencini -. Trend Micro da oltre 26 anni protegge i suoi clienti con soluzioni che precorrono le esigenze del mercato; punteremo sui servizi e le specializzazioni, che secondo noi rappresentano le tattiche vincenti sul mercato e lanceremo anche una serie di nuovi prodotti, molti dei quali basati su tecnologie Software-as-a-Services e in collaborazione con vendor leader del settore IT ». L’obiettivo per il 2015 per Trend Micro è rivolgersi prevalentemente alle imprese con un numero di postazioni superiore a 500, lasciando al canale la gestione degli altri clienti con il supporto dei distributori e dei partner.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade