Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Iniziative

TuttiinIP, EDSlan e la sfida del canale che converge

di Gianluigi Torchiani

21 Dic 2016

Dati, video, voce. Ma anche reseller, installatori, distributori che convergono al centro del protocollo IP. Nel mezzo un distributore a valore come EDSlan che proprio di questa convergenza ha fatto la sua più grande missione di business

Audio, video, voce, dati… di forme e dimensioni diverse ma che con un uguale intensità, forza, velocità chiedono di viaggiare ogni giorno, ora, secondo lungo coordinate spesso incontrollabili. È la rivoluzione del protocollo IP, la rivoluzione del real time e delle comunicazioni del futuro. Una rivoluzione che da sempre è stampata a caratteri cubitali nel DNA di un distributore a valore come EDSlan. Da tempo infatti il distributore ha “fiutato” l’inarrestabile attrazione che, proprio grazie all’IP, sta unendo e integrando mondi un tempo lontani. Il datacenter, lo storage, i PC, i server da una parte, l’impiantistica, i cavi, le telecomunicazioni, le audio e video comunicazioni, gli impianti, dall’altra. Un avvicinamento che sta generando sul mercato nuove e incredibili opportunità di business e, soprattutto, sta portando operatori un tempo focalizzati su una singola linea di pensiero ad allargare i propri orizzonti in maniera dirompente.

Tutti in IP

Un avvicinamento che cambia le coordinate del mercato e il Dna stesso degli operatori in campo. Un avvicinamento che è stato al centro di un progetto esclusivo come #TuttiinIP. Un ciclo di incontri fortemente voluto da EDSlan. Una serie di appuntamenti che tra Milano e Roma ha chiamato a raccolta installatori e system integrator per discutere di come e se è possibile “Comunicare il futuro” ovvero di come le nuove comunicazioni su IP cambiano il modo di “comunicare” l’innovazione ai propri clienti e di come, allo stesso tempo, cambiano le “comunicazioni” dei clienti stessi… Dai centrali, ai telefoni passando per VoIP, WebRTC, datacenter, server. Un gioco di parole, ma fino ad un certo punto, sul quale si sono sfidati alcuni dei più importanti vendor in campo su questo complesso mercato: 3CX, Alcatel Lucent, Innovaphone, Samsung, Wildix. Strategie, approcci e strade diverse ma tutte accomunate dalla volontà di guidare il canale verso un’opportunità ancora poco esplorata.

La voce e la sfida dei vendor

Cinque dunque i vendor con i quali EDSlan ha voluto condividere il palco, nel corso di un confronto interattivo destinato comunque a sviluppare una piattafforma di relazione anche nei prossimi mesi. «Secondo 3CX, in una fase di così forte evoluzione – racconta Loris Saretta, regional sales manager – Italy & Malta di 3CX – il tema più importante per system integrator e partner è il nuovo motore software del centralino. Una trasformazione che genera scalabilità prima impensabile per tutti. La nostra scelta ormai affermatasi come vincente parte proprio dalla possibilità di installare un centralino VoIP totalmente in cloud. Da qui possiamo attivare in un tempo realmente contenuto gli utenti e le relative funzionalità, voce, video e di collaborazione. Il tutto, gestito via Web e con requisiti minimi anche in fase di amministrazione» Non a caso, “Sfrutta” la potenza del cloud anche la strada scelta da Alcatel Lucent Enterprise. Il vendor ha infatti scelto proprio questo ciclo di eventi in collaborazione con EDSlan per far debuttare le prime componenti di Rainbow, una sua nuova piattaforma cloud per la comunicazione aziendale.

«Rainbow – racconta Marco Volpi, Sales Distribution Manager presso Alcatel Lucent – è una “cloud-based relationship management platform” che ha l’obiettivo a medio termine di coprire i vari aspetti della comunicazione e della collaborazione in azienda, estendendoli anche al di fuori dei confini dell’impresa veri e propri. Rainbow è collezione di servizi cloud che si svilupperanno nel corso del 2017 e che potranno essere usati in vari modi soprattutto dai nostri partner di canale per costruire soluzioni a valore. Rainbow è infatti progettata per essere particolarmente aperta ed estendibile».

Al servizio di qualsiasi device con l’IP e il canale

Cloud dunque, software, scalabilità ma, soprattutto, coraggio e decisione nello scegliere la strada delle comunicazioni “Full IP”. Coraggio e decisione sui quali hanno richiamato con forza l’attenzione due brand come innovaphone AG e Wildix. «Da tempo – spiega infatti Valentina Gallio, Area Sales Manager, Italy at innovaphone AG – aspettiamo questo momento di maturazione tecnologica e credo che per il canale le opportunità siano davvero molte. Fondamentale è avere le competenze e la capacità di spiegare ai clienti come andare nel full IP. Full IP vuol dire rilanciare la telefonia in una dimensione nuova capace di mettersi flessibilmente al servizio del mobile e del Byod. Full IP significa mantenere un centralino all’interno dell’azienda ma poi poter accedere ai servizi di comunicazione in maniera identica da qualsiasi rete e device grazie anche al supporto della rivoluzione WebRTC e della capacità di questo protocollo utilizzare i browser per chiamate, chat video e la condivisione di file vocali».

Full IP è anche la parola d’ordine di Wildix, brand di rilievo nel paniere di EDSlan. «Bello far parte di questo ecosistema integrato – ha raccontato Stefano Signore, Area sales manager Wildix -. Siamo in un momento chiave in cui sicuramente per chi è nel settore dell’IT c’è la possibilità di sfruttare un mercato molto ricettivo sulle nuove tecnologie e in particolare sulle UCC. Wildix in questo campo nella sua completezza di servizi offre la possibilità a system integrator e installatori di proporsi con sistema al top della tecnologia grazie ad un supporto tecnico e commerciale con pochi paragoni».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade