Symantec e HP proporranno insieme una soluzione DRaaS | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Intese

Symantec e HP proporranno insieme una soluzione DRaaS

di Gianluigi Torchiani

25 Nov 2014

Le due società hanno siglato un accordo che prevede lo sviluppo di una nuova soluzione di Disaster Recovery as-a-Service basata su HP Helion OpenStack

Sostenere il mercato con iniziative sempre nuove e funzionali. È quanto si propongono Symantec e HP Enterprise Services dopo aver firmato una partnership che le vede impegnate nello sviluppo di una nuova soluzione di Disaster Recovery as-a-Services (DRaaS) che sarà basata su HP Helion OpenStack e che avrà lo scopo di ridurre i tempi di ripristino, limitare la perdita dei dati e diminuire i costi associati alle interruzioni operative. Dal momento che gli ambienti storage continuano a variare, di conseguenza aumenta il bisogno da parte delle aziende di avere soluzioni di Disaster Recovery che si possano utilizzare in ambienti di computing, cloud on-site, pubblici e gestiti. La soluzione DRaaS farà leva sul cloud enterprise di HP usato per il Disaster Recovery già attivo come Helion Continuity dal recovery Center di Cernusco e consentirà di risparmiare sui costi consentendo ai clienti di raggiungere gli SLA stabiliti per il recupero delle applicazioni e dei sistemi e garantire allo stesso tempo gli standard di settore relativi alla sicurezza.

«Abbinando la leadership di Symantec nel software per la business continuity con i servizi di livello enterprise di HP, riusciremo a realizzare un’esclusiva soluzione di Disaster Recovery con evidenti ricadute positive nel momento in cui si manifestasse un evento di discontinuità – ha sottolineato Doug Matthews, vice president, information availability, Symantec -. Questa collaborazione permetterà ai nostri clienti di proteggere i loro carichi di lavoro indipendentemente dal fatto che vengano eseguiti su sistemi IT tradizionali o in ambienti cloud basati su HP Helion OpenStack. DRaaS, focalizzata sulla business continuity, sul failover e sul failback, permetterà di monitorare le applicazioni e i database più diffusi sul mercato».

La nuova soluzione DRaaS agirà in ambiente cloud su tecnologia HP Helion OpenStack e supporterà la replica, il recupero, il failover e failback automatizzato dei sistemi IT del cliente e i prezzi avranno una tariffa di abbonamento mensile che varierà in base alle dimensioni, al tipo di server e alla quantità di storage da proteggere. Questo tipo di prezzo as-a-Service si pensa possa generare una riduzione dei costi fino al 50% rispetto a una soluzione interna equivalente. DRaaS sarà messa a disposizione del mercato nel prossimo anno e sarà distribuita dai partner HP e Symantec per 3 anni dandone la commercializzazione a team comuni.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade