StreamOne di Tech Data si integra sempre più con Microsoft Azure - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Servizi

StreamOne di Tech Data si integra sempre più con Microsoft Azure

di Gianluigi Torchiani

04 Nov 2016

Il distributore ha annunciato di aver ottimizzato la piattaforma, in modo da offrire ai provider funzionalità per cogliere maggiori opportunità in ambito cloud

StreamOne, la piattaforma di Tech Data alla base di Cloud Solutions Store che permette ai partner di offrire servizi cloud e in abbonamento è stata ottimizzata per offrire un dashboard analitico che visualizza i consumi in tempo reale di Microsoft Azure. Sempre nell’ottica di una maggiore integrazione con la piattaforma cloud di Microsoft, i provider di soluzioni e di servizi gestiti avranno la visibilità utile per aggregare i consumi per i singoli locatari del cliente. Il dashboard darà dettagli sull’uso di Azure, dati di monitoraggio e previsioni di utilizzo mensili e i limiti del budget e del credito.

Inoltre, le ottimizzazioni di StreamOne permetteranno ai provider di lanciare cloud store “private label” o integrare i servizi Tech Data Cloud in un ambiente di e-commerce esistente. Tech Data Cloud ha anche offerto delle API per convalidare l’identificazione della rete di partner Microsoft e di locatari di provider di servizi cloud esistenti, ottimizzando i processi di migrazione dei clienti da programmi Open e Advisor di Microsoft a Microsoft CSP. Tech Data Cloud offre, inoltre, la possibilità di sfruttare le opportunità cloud che si trovano sul mercato, ma anche contenuti formativi e di marketing, consulenza, formazione alla vendita e servizi per abilitare i partner a vendere meglio i prodotti e le soluzioni cloud.

«Tech Data è il primo distributore a offrire questo tipo di informazioni approfondite per Microsoft Azure – ha dichiarato John Tonnison, vice presidente esecutivo Cloud Computing e CIO di Tech Data -. Queste ottimizzazioni confermano il nostro impegno a fornire ai provider di soluzioni gli strumenti necessari per proporre, supportare e gestire gli abbonamenti Azure. Con le nuove funzionalità di monitoraggio e gestione budget, offriamo ai nostri provider una visibilità maggiore per gestire e monitorare i consumi dei loro clienti e mitigare il rischio di credito».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

StreamOne di Tech Data si integra sempre più con Microsoft Azure

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *