SSD e GARL uniscono le forze per aumentare la sicurezza e la protezione in ambienti cloud - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Nuove alleanze

SSD e GARL uniscono le forze per aumentare la sicurezza e la protezione in ambienti cloud



Siglato un accordo di partnership tra le due società per utilizzare SecurePass One Time Password e dare un’ulteriore protezione agli ambienti cloud e incrementare ancora così il business delle aziende

Marco Maria Lorusso

17 Giu 2014


Software Solutions Designs (SSD), azienda che ha lanciato sul mercato la soluzione per la gestione delle commesse CrossTime, ha stretto una partnership con GARL per l’utilizzo di SecurePass, la soluzione di secure authentication, tramite CrossTime, per garantire una maggiore sicurezza anche in ambienti cloud.

“La sicurezza di CrossTime è uno dei nostri punti di forza che abbiamo ulteriormente rafforzato grazie al recente accordo con la società GARL. SecurePass – ha dichiarato Oscar Padrin, fondatore di SSD – ci garantisce un’autenticazione sicura a due fattori sostituendo la classica password con un’authentication key che può essere generata tramite una app sul proprio dispositivo mobile senza la necessità di portarsi dietro la tipica chiavetta fisica”.

CrossTime utilizza le caratteristiche di SecurePass le cui credenziali di accesso vengono protette presso una banca dati svizzera, con altissimi criteri di sicurezza e vengono trasmesse in maniera criptata quando sono in fase di accesso.

“È per questo motivo – ha proseguito Padrin – che questa soluzione è particolarmente indicata per l’accesso sicuro all’utilizzo di CrossTime in cloud e può evolvere anche in una vera forma di single-signon per il cloud. SSD ha scelto di integrare questa tecnologia in CrossTime per garantire la massima sicurezza agli utenti che optano per la modalità di fruizione dell’applicazione in cloud”.

In ogni attività lavorativa, CrossTime consente di calcolare il tempo impiegato dalle persone e le spese sostenute facendo un raffronto con i valori di costo e ricavo effettivi con quelli pianificati. Attraverso CrossTime si può anche verificare l’avanzamento tecnico ed economico delle commesse e intervenire subito grazie a un’interfaccia intuitiva accessibile via Web o da dispositivo mobile. L’accesso è sempre protetto da attacchi di ogni genere con l’autenticazione a due fattori di SecurePass che rende il login più semplice e sicuro sostituendo le password non facili da ricordare con una One Time Password.

“CrossTime è uno strumento prezioso per la propria azienda e contiene informazioni vitali per il business, sia che si tratti di una piccola impresa fino alla più grande – ha aggiunto Giuseppe Paternò, CTO e direttore di GARL -. Abbracciando completamente la filosofia del cloud dove ogni persona può accedere alle applicazioni da qualsiasi posto e in qualsiasi momento, è importante che le informazioni siano accedute dal solo personale autorizzato e non dalla concorrenza o da occhi indiscreti. Gli utenti di CrossTime beneficeranno non solo della sicurezza, ma anche della comodità che SecurePass può offrire: grazie alla partnership con SSD, i clienti potranno usare SecurePass anche nelle loro infrastrutture esistenti esposte su Internet, siano esse Web application, extranet o VPN/SSL VPN”.