Sophos e la sostenibile sicurezza del #Cloud - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

VIDEO

Sophos e la sostenibile sicurezza del #Cloud



A tu per tu con Giovanni Giovannelli, Senior Sales Enineer di Sophos. Per parlare di come le nuvole possono essere un approdo sicuro per partner e clienti. Un confronto serrato, nel corso del recente #ArrowCBD16, evento dedicato proprio alle nuvole da un distributore a valore come Arrow ECS Italy.

Gianluigi Torchiani

28 Nov 2016


L’avvento del cloud non ha colto di sorpresa vendor e partner di canale che hanno partecipato al recente Arrow Cloud Business day. Tra questi anche Sophos, che ormai da qualche anno Sophos ha puntato su questa tecnologia, come racconta Giovanni Giovannelli, Senior Sales Enineer di Sophos: «Abbiamo una piattaforma unica di gestione che permette di gestire in cloud tutti i vari servizi di sicurezza che normalmente Sophos offriva ed offre tutt’ora come linea verticale di prodotti. Quindi, ad esempio, tutte le linee di prodotto quali la parte di email protection, di empoint protection, di web protection, ecc… rimangono, ma parallelamente, abbiamo questa piattaforma chiamata Sophos central che permette di gestire la sicurezza. si tratta di una soluzione sempre disponibile (perché incloud) e che consente di gestire il cosiddetto paradigma della sicurezza sincronizzata (synchronize security): cioè il fatto di poter mettere in comunicazione di eventi i vari aspetti della sicurezza. Faccio un esempio: attualmente abbiamo la parte di endpoint protection e quella di firewall che possono comunicare attraverso il cloud e scambiarsi informazioni di sicurezza. Questo serve per gestire in maniera automatica e immediata quei problemi di sicurezza che si verificano all’interno dell’infrastruttura di rete».

Un altro aspetto della strategia sulla nuvola di Sophos è la parte di advanced trade protection, cioè il fatto di poter gestire le vulnerabilità e gli attacchi zeroday tramite una soluzione incloud di tipo sandbox (chiamata Sandstorm), installabile – nel senso attivabile come servizio cloud – all’interno delle soluzioni di gateway, firewall, next generation firewall e di web protection/ email protection. Una rivoluzione, quella del cloud, che può rappresentare un’opportunità per l’ecosistema del canale: «Quello dei partner è un ruolo fondamentale in Sophos, poiché lavoriamo al 100% col canale, quindi è fondamentale anche per quanto riguarda la piattaforma di Sophos central, sotto diversi aspetti: attraverso il portale “partner portal” i partner possono gestire i propri clienti e le licenze che vengono loro vendute. Questo è anche un vantaggio perché si sa immediatamente quali sono le scadenze, quali sono i prodotti venduti e quelli che si possono ancora vendere, quindi quale soluzione si può ancora offrire al cliente per ampliare l’offerta di sicurezza», conclude Giovannelli.