Sony lancia i suoi glass | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Innovazione

Sony lancia i suoi glass

di Gianluigi Torchiani

18 Feb 2015

Saranno messi in vendita per sviluppatori e imprese. L’ingresso nel mercato consumer è previsto nel 2016. I dettagli, gli obiettivi, le opportunità per il mercato

I Google Glass vivranno un processo di profondo restyling tecnologico, come deciso nelle scorse settimane dalla casa di Mountain View. Al contrario Sony ha annunciato la commercializzazione dei suoi primi occhiali tecnologici, ribattezzati SmartEyeGlass. La casa giapponese ha annunciato che gli SmartEyeGlass saranno disponibili in alcuni selezionati mercati (Germania, Regno Unito, Stati Uniti e Giappone), al prezzo di 670 euro circa (tasse escluse) in edizione per sviluppatori, proprio con l’obiettivo di favorire il test di applicazioni per questo device. In altri mercati, tra cui l’Italia, chi occhiali Sony saranno messi in vendita dal prossimo 10 marzo, ma soltanto ai clienti enterprise. L’obiettivo è comunque arrivare alla commercializzazione definitiva, anche per il mercato consumer, nel 2016. Le caratteristiche tecniche di questa versione sono: una fotocamera da 3 megapixel con sensore CMOS, accelerometro, giroscopio, microfono, bussola elettronica e sensore di luminosità.

Lo schermo è costituito da tre lenti da 3 mm con luminosità pari a 1.000 cd/m2. Inoltre, è incluso un controller separato che include un chip NFC, altoparlante e batteria (dalla durata limitata, 150 minuti).”La loro caratteristica saliente è lo schermo informativo sovrapposto alla visione del mondo reale, che permette all’utente di ottenere le informazioni desiderate senza dover distogliere l’attenzione da ciò che sta facendo o guardando” aggiunge Sony nel suo comunicato ufficiale. La domanda che un po’ tutti gli esperti si pongono è se queste caratteristiche saranno sufficienti a spingere a creare un vero mercato, cosa non del tutto riuscita neppure a Google.

 

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Sony lancia i suoi glass

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *