Sicurezza integrata nel PowerLab Exclusive | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Distriboutique

Sicurezza integrata nel PowerLab di Exclusive Networks

di Loris Frezzato

02 Ott 2018

Inaugurato il Lab del distributore dove i system integrator e i loro clienti potranno sperimentare direttamente le potenzialità di cybersecurity derivanti dall’integrazione tra i vari brand a listino

L’evoluzione degli attacchi alle informazioni aziendali tende sempre più a una maggiore aggressività e all’identificazione di nuove porte d’accesso ai sistemi. Rendendo difficile, per chi ha la responsabilità della sicurezza in azienda e per i system integrator che li supportano, tenere tutto sotto controllo. Una singola tecnologia da sola si occupa di alcuni aspetti della protezione, ma se associata ad altre complementari e sinergiche, l’effetto viene certamente ottimizzato. A questo principio si è ispirata Exclusive Networks nell’ideazione del servizio PowerLab «Uno strumento concreto di vendita e non di semplice training – come tiene a specificare il managing director Luca Marinelli -, a disposizione dei system integrator nostri partner, o prospect, e dei loro clienti, per toccare con mano le potenzialità delle tecnologie e le opportunità che nascono dal loro potenziamento attraverso la loro integrazione».

La tecnologia al centro del PowerLab Exclusive

La componente di conoscenza tecnologica interna è proprio uno dei plus su cui Exclusive fa leva, puntando tradizionalmente sull’alto grado di skill tecnologici per i brand che distribuisce e, per molti dei quali, rappresenta totalmente per il mercato italiano. Per questo motivo il distributore crede molto in questo progetto, che vuole proporre come strumento di lavoro a supporto della proposizione dei propri partner, vendor o system integrator che siano, e ha messo a disposizione una sala server e un demo lab, seguiti dagli ingegneri di Exclusive, fortemente specializzati ognuno per alcuni brand.

Il PowerLab Exclusive punta allo scambio reciproco di skill

«PowerLab vuole essere uno strumento di knowledge sharing – puntualizza Morena Maestroni, marketing manager di Exclusive Networks -, dove nel tempo ci possa essere uno scambio reciproco di informazioni tecniche tra i nostri tecnici, i vendor, i system integrator e anche le aziende clienti, per un arricchimento che porti opportunità per tutti. Si tratta di un ambiente che si compone di una parte fisica, con i server dove girano le varie applicazioni, e una virtuale, da cui fruire le diverse configurazioni proposte e le simulazioni di attacco e risposta. Esempi concreti di integrazioni tra i vari brand che il canale può poi direttamente proporre sul mercato, con la possibilità di approcciare i propri clienti non in termini di venditore, ma di veri e propri trusted advisor in grado di analizzare, risolvere e anticipare le loro esigenze di sicurezza».

Dal PowerLab Exclusive conoscenza per la vendita

Al PowerLab è dedicato un apposito sito Web, dove i partner possono trovare informazioni tecniche sulle diverse tecnologie, il planning delle sessioni con possibilità di accredito e un tool di “compatibilità” tra i diversi brand, che mostra le possibili integrazioni tra le diverse tecnologie che partecipano al Lab. Attualmente le sessioni del lab sono fruibili presso le aule del distributore, ma è prevista presto anche la possibilità di seguirle da remoto.

Cybersecurity è per ora il tema portante del PowerLab, ma Exclusive Networks anticipa che già dall’inizio del prossimo anno sarà esteso anche alle soluzioni cloud di riferimento di BigTec, la divisione dedita al cloud computing e al data center transformation.

Qualche dato sul PowerLab Exclusive Networks

A oggi i brand che partecipano al PowerLab di Exclusive Networks sono 10: Fortinet, Tufin, Gigamon, FireEye, Forescout, Infoblox, Picus Security, Imperva, Paloalto e Aerohive. 30 sono gli host disponibili, con oltre 20 integrazioni possibili e 70 configurazioni, tra le più frequenti e sensate che si possono prevedere. A oggi sono già definite e disponibili 32 sessioni

 

 

 

Loris Frezzato

Prendetemi così: dopo decenni dedicati al trade, ancora trovo il modo di entusiasmarmi per un settore che non smette di cambiare. Caporedattore #Digital4Trade

Sicurezza integrata nel PowerLab di Exclusive Networks

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *