Si moltiplicano le voci sull'acquisizione di EMC da parte di Dell | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Operazioni

Si moltiplicano le voci sull’acquisizione di EMC da parte di Dell

di Gianluigi Torchiani

08 Ott 2015

I principali media americani parlano di trattativa aperta. Resta il nodo della disponibilità finanziaria

Uno delle più clamorose operazioni nel mondo dell’IT è probabilmente alle porte. Secondo indiscrezioni che ormai rimbalzano in maniera prepotente sui principali media americani, Dell è in trattative per l’acquisto di EMC Corporation. Un’operazione imponente, si parla di almeno 40 miliardi di dollari di investimento, che sarebbe ora tra le opzioni perché entrambe le società devono fare i conti con alcune problematiche. EMC, in particolare, da un po’ di anni a questa parte fatica a riprendere il ritmo dopo i cambiamenti in atto nel mondo dello storage, nonostante i tanti nuovi prodotti lanciati nel tempo, anche per la crescente pressione del fenomeno cloud (specie pubblico). Non a caso la società lo scorso anno aveva avviato una revisione delle proprie strategie di mercato e alla fine dell’estate aveva annunciato di voler tagliare spese per 850 milioni di dollari, facendo presagire l’inizio di una stagione di licenziamenti. Le difficoltà di Dell appaiono invece più legate al momento contingente dei Pc, a suo volta correlato al rafforzamento del dollaro. Ma da tempo la società sta comunque cercando di diversificare le sue attività, come testimonia anche l’ingresso nel mondo del software. 

Uno dei maggiori ostacoli all’operazione è la disponibilità finanziaria di Dell che, da alcuni anni a questa parte, è uscita dalla Borsa, rinunciando dunque a capitali esterni. La prospettiva di dare vita a un mega gruppo, capace di competere ad armi pari con i big dell’IT come Google, Amazon, Microsoft e così via, potrebbe però convincere le banche o altri investitori a finanziare questa operazione. Nella trattativa sarebbe coinvolto anche la preziosa quota (80%) di VMware in mano di EMC, sempre stando alle indiscrezioni. Perché, per il momento, non arriva nessuna conferma da parte delle due aziende, che però neppure smentiscono. E intanto alla Borsa americana gli investitori scommettono sull’acquisizione, facendo lievitare il valore del titolo EMC. Che già lo scorso anno era stata accostata a HP, che poi ha invece dovuto procedere allo split in due diverse compagnie.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Si moltiplicano le voci sull’acquisizione di EMC da parte di Dell

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *