Servizi gestiti e data centre del futuro, il caso Dimension Data | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuovi modelli di business

Servizi gestiti e data centre del futuro, il caso Dimension Data

di Marco Maria Lorusso

24 Set 2014

La società offre servizi gestiti standardizzati per i data centre con l’offerta MSDC che consentirà alle aziende di dedicarsi al proprio business mantenendo comunque il controllo strategico dei propri data centre

I data centre sono oggi alla base per la trasformazione di clienti e multinazionali. Dimension Data, in quest’ottica, ha annunciato l’imminente implementazione a livello globale dei servizi gestiti per data centre.  Basati sul Managed Services Automation Platform del Gruppo, l’insieme dei servizi è in grado di gestire server, storage e reti per data centre on-premise, cloud e ibridi.

Questa nuova suite di servizi è la diretta conseguenza della volontà dell’azienda di incrementare il proprio volume d’affari proprio in ambito data centre e poter arrivare così, entro il 2018, a quota 4 miliardi dollari. L’introduzione di questi nuovi servizi è solo il passo successivo di una serie di iniziative strategiche che consentiranno al Gruppo di supportare in maniera continuativa i requisiti di trasformazione dei data centre dei clienti.

L’offerta di questi servizi è composta da un’esperienza di servizio coerente globale per i clienti locali e le multinazionali, indipendentemente dalla sede, offrendo centralmente competenze locali; inoltre, offre agilità e continuità nelle transazioni e nelle operazioni tra ambienti fisici e cloud; un supporto per ambienti multi-vendor che includono Cisco, EMC, HP, Dell, VCE, Microsoft, Red Hat, VMware, Citrix e NetApp; un portale e un’interfaccia avanzati che avranno lo scopo di evidenziare la visione di business e il valore per i CxO; e ancora, la capacità di fornire ai clienti SLA in base ai risultati.

“Stiamo assistendo a un passaggio evolutivo – ha sottolineato Steve Joubert, group executive for data centre di Dimension Data – da clienti che detengono e gestiscono i propri data centre all’outsourcing dell’intera infrastruttura o della gestione dell’ambiente. Nonostante l’avvento del cloud, il Technology Business Research Inc. recentemente ha riportato che il 70% di coloro che si apprestano a utilizzare il private cloud ricorrerà a terza parti per gestire i propri ambienti. Grazie ai Managed Services per data centre garantiamo ai clienti flessibilità tecnologica e, al contempo, automatizziamo le transazioni di routine e il processo di conoscenza all’interno di reti, server e dello storage, in ambienti on-premise e cloud. Il nostro approccio consulenziale ci permette di estendere ulteriormente il nostro portfolio per consentire la trasformazione di business, facendo sì che i clienti si concentrino sul valore di business e sui risultati, delegando l’operatività”.

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. #Sergente