«Rivoluzioniamo i server… partendo dall'intelligenza», HP e la sfida della generazione 9 – VIDEO | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Brand New

«Rivoluzioniamo i server… partendo dall’intelligenza», HP e la sfida della generazione 9 – VIDEO

di Marco Maria Lorusso

02 Set 2014

A partire dal prossimo 8 settembre debutterà sul mercato il suo nuovo portafoglio di server del colosso di Palo Alto. Ribattezzato HP ProLiant Generation 9 (Gen9), si tratta di un progetto pensato appositamente per rispondere alla accresciuta complessità (cloud, big data, ecc) degli ambienti IT. «Abbiamo delineato la strategia per i prossimi 25 anni»

 

Il punto di partenza del gigante di Palo Alto è che i dipartimenti informatici – che devono distribuire un volume di dati e un numero di applicazioni in costante aumento riducendo contestualmente i costi – siano oggi limitati dalle tradizionali architetture server e data center. A questa sfida dovrebbero per l’appunto rispondere i nuovi server HP ProLiant Gen9,  progettati per offrire risorse di calcolo scalabili, flessibili e allineate agli obiettivi di business aziendali.  Le chiavi tecnologiche di questa rivoluzione sono gli acceleratori DDR4 SmartMemory (per triplicare la capacità di calcolo),  nuove tecnologie di caching e schede di rete ma, soprattutto, la gestione convergente per server, storage e networking, che servirà ad abilitare un modello software-defined enterprise. In buona sostanza HP promette che grazie al nuovo portafoglio, le imprese saranno in grado di supportare obiettivi di business chiave, come la distribuzione di nuovi servizi mobili per il personale o per i clienti, in pochi minuti, nonché potranno ottenere la trasformazione immediata dei dati comportamentali specifici dei clienti in informazioni utilizzabili.

Antonio Neri, HP
“La crescita di mobile, cloud, social e big data spinge l’esigenza di un nuovo approccio al data center e al suo motore di elaborazione – il server – che permetta di conseguire risultati di business positivi –  ha affermato Antonio Neri, senior vice president and general manager, Servers and Networking, HP -. Oggi gettiamo le basi per i prossimi 25 anni, grazie ai server HP ProLiant Gen9 e al computing, che combina il meglio degli ambienti IT tradizionali e cloud per permettere la realizzazione di una vera software-defined enterprise”. Una strategia che mira rafforzare la posizione nel lungo termine di HP, attualmente il numero uno al mondo nel mercato mondiale dei server.  I nuovi HP ProLiant Gen9 (disponibili nelle quattro architetture blade, rack, tower e scale-out) saranno disponibili a livello mondiale direttamente da HP e dai suoi partner di canale a partire dal prossimo 8 settembre.

 

 

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente