Qualcomm produrrà chip per il mercato server | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Aziende

Qualcomm produrrà chip per il mercato server

di Gianluigi Torchiani

21 Nov 2014

Steve Mollenkopf, ceo della società, ha anche annunciato l’intenzione di investire sulla tecnologia 5 G

Nel mondo dei chip qualcosa si muove: dopo l’annuncio dei giorni scorsi di Intel, che ha palesato le sue difficoltà sul lato mobile con la riorganizzazione societaria, arrivano ora una risposta da parte di uno dei suoi principali competitor, Qualcomm, sinora fortissimo in ambito mobile ma ormai deciso a invadere uno dei principali fortini del gigante di Santa Clara. Qualcomm, infatti, ha ufficializzato ieri che inizierà a produrre chip per i sistemi server. Nel suo keynote, Steve Mollenkopf, Ceo di Qualcomm, ho sottolineato come i requisiti che hanno guidato lo sviluppo delle architetture dei semiconduttori per i device mobili stiano diventando sempre più rilevanti per il design dei chip server. A fare gola è il potenziale del mercato dei server, che si stima possa rappresentare un’opportunità economica di 15 miliardi di dollari, da oggi al 2020.

«Questo contesto presenta nuove opportunità per un’azienda come Qualcomm per sviluppare sempre nuove ed avanguardistiche tecnologie nel mobile computing e nell’ambito della connettività, dalla periferia al centro della rete », si legge nella nota ufficiale. Altro importante annuncio riguarda il tema della tecnologia 5G, su cui Qualcomm ha già deciso di puntare per supportare la continua richiesta di connettività. «Per far fronte a una necessità sempre maggiore di connessioni il 5G si caratterizzerà per essere utente-centrico in modo da poter supportare con successo il numero in costante aumento di dispositivi connessi e fornire una piattaforma unificata per l’implementazione di tutti gli spettri e modelli di business », si legge nella nota diffusa dall’azienda.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade