Nuova strategia per Mitel: l'enterprise communication incontra il cloud | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Aziende

Nuova strategia per Mitel: l’enterprise communication incontra il cloud

di Gianluigi Torchiani

29 Ott 2015

L’obiettivo è abbattere le barriere esistenti tra i silos enterprise e il mobile, arricchendo così le opportunità sia per gli utenti finali che per i service provider

Rich McBee, Presidente e CEO di Mitel
In un mercato dove, grazie al mobile, la linea di separazione tra le imprese e i consumatori è sempre più sfumata, Mitel, società specializzata nel business real-time, nelle comunicazioni mobile e cloud, ha presentato una nuova strategia. Già oggi l’azienda supporta più di 2 miliardi di connessioni aziendali e più di 2 miliardi di connessioni mobile ogni giorno, lavorando con più di 130 service provider mobile nel mondo. L’obiettivo per il futuro sarà quello di eliminare le barriere tecniche tra i silos enterprise e mobile attraverso un’offerta innovativa cloud real-time: il portfolio di soluzioni cloud Mitel permetterà ai service provider di fornire servizi real-time voce, video e di collaborazione, che potranno essere sfruttati sia dalle piccole aziende per guadagnare opportunità che da quelle più grandi per aumentare in velocità e flessibilità. Mitel ha poi messo in piedi un “acceleratore di tecnologia” dedicato, per sviluppare, testare e lanciare sul mercato applicazioni real-time mobile innovative e nuovi servizi cloud.

«Per molti di noi, controllare il cellulare è la prima cosa che si fa al mattino – ha commentato Rich McBee, Presidente e CEO di Mitel – . In modo sempre più frequente le comunicazioni quotidiane di lavoro iniziano su un dispositivo portatile più che dal telefono fisso o da un PC. Usando il mobile come nostro entry point, Mitel sfrutta i veloci progressi nel cloud e nel mobile 4G LTE per offrire agli utenti business e consumer un miglior accesso al mobile, agli strumenti di collaborazione e condivisione, richiesti dagli utenti stessi». Da un punto di vista tecnologico si punta sul VoWiFi, che permette di lanciare i servizi di chiamata via WiFi, garantendo una parità di livello di servizio e una uniforme user experience rispetto ai servizi tradizionali di comunicazione voce cellulare. In questo modo si dovrebbe consentire anche agli operatori mobile di offrire servizi nuovi e competitivi e di conseguenza, avere nuovi introiti. •

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade