Numeri record per il Black Friday on line | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Commercio elettronico

Numeri record per il Black Friday on line

di Gianluigi Torchiani

28 Nov 2016

I principali retailer italiani dichiarano vendite in netta crescita nella giornata dedicata alle promozioni. Ma aumentano parallelamente gli attacchi del cybercrime.

Mai come quest’anno, probabilmente, i consumatori italiani sono stati invasi di offerte e promozioni riguardanti il Black Friday, ovvero la giornata (l’ultimo venerdì del mese di novembre) di super sconti sugli acquisti di beni di consumo. E la risposta, in termini di acquisti, sembra essere stata positiva, almeno secondo i dati ufficiali forniti dai principali retailer del settore. Prima tra tutti Amazon Italia, che ha reso noto come il 25 novembre 2016 sia stata la giornata con il maggior numero di vendite di sempre di Amazon.it con più di 1,1 milioni prodotti ordinati, al ritmo di circa 12 prodotti al secondo. In particolare, il momento in cui ci sono stati maggiori ordini è stato raggiunto intorno alle 14. I prodotti più popolari acquistati su Amazon.it durante Black Friday sono stati: Memoria Flash USB 3.0 Lexar JumpDrive da 64GB, videogioco FIFA 17 per PlayStation 4, Harry Potter Collezione Completa (Edizione special), PlayStation 4 500 Gb Chassis Slim, e Spazzolino Elettrico Ricaricabile Oral-B Pro Crossaction 2000. «I clienti ci hanno dimostrato ancora una volta quanto amino le offerte del Black Friday e la possibilità di usufruire di grandi risparmi per i loro acquisti di Natale”, ha detto François Nuyts, Country Manager di Amazon Italia e Spagna. “A nome di tutti noi in Amazon e delle centinaia di piccole imprese che hanno raggiunto vendite record tramite Amazon Marketplace, vorrei ringraziare tutti i nostri clienti per aver scelto di acquistare su Amazon.it e per aver reso questo Black Friday il giorno più importante nella storia di Amazon.it».

Numeri confortanti sono stati resi noti anche da un altro operatore ecommerce nazionale, ePRICE: «Il Black Friday ha segnato un +81% in termini di controvalore degli ordini rispetto al 2015, +89% se includiamo l’anticipo di giovedì sera; il solo marketplace ha fatto oltre 4x rispetto al Black Friday 2015. ePRICE ha superato ogni record di ordini grazie anche all’anticipo delle offerte del Black Friday già dalle 18.00 di giovedì 24 novembre, a una serie di promozioni come gli “sconti alla rovescia” per lo shopping pre-natalizio e al supporto della campagna TV, con 2 spot sul tema che hanno portato molti nuovi clienti. Quest’anno ePRICE ha potuto contare su un catalogo più ampio (oltre 3 milioni di offerte), grazie ai circa 800 merchants del marketplace e sui servizi di consegna e installazione Home Service, a supporto delle vendite di grandi elettrodomestici», si legge nella nota diffusa dalla società. L’aumento delle vendite, inevitabilmente, porta con sé un incremento degli attacchi dei cybercriminali, che cercano di rubare dati e denaro sia a consumatori che retailer.

Eppure proteggersi è possibile: se ne parlerà in occasione di un apposito webinar organizzato da Digital4Trade, in programma domani, 29 novembre, dalle 12 alle 13, in cui grazie alla collaborazione degli esperti di Kaspersky Lab e alla condivisione dell’esperienza di Monclick, sito di e-commerce specializzato nella vendita dei prodotti di tecnologia, sarà analizzato lo scenario di disservizi e attacchi, sviluppando anche una mappatura dei più efficaci sistemi di difesa e dei comportamenti da evitare.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Numeri record per il Black Friday on line

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *