Microsoft, passa dal canale il successo della \"scommessa\" Surface | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Tablet e canale

Microsoft, passa dal canale il successo della \”scommessa\” Surface

di Marco Maria Lorusso

16 Set 2013

La multinazionale lancia una nuova fase nella strategia di lancio del suo tanto discusso e atteso tablet. Una strategia che vede il canale come fondamentale centro di gravità anche e soprattutto nel nostro Paese. Nello specifico, il Microsoft Devices Program prevede il coinvolgimento di due distributori e tre corporate reseller italiani.

Il canale, i partner, i distributori e le realtà ad alto valore aggiunto come chiave di volta per rilanciare le sorti di una delle scommesse più ambiziose e complesse degli ultimi anni per Microsoft.

Il tanto atteso e discusso tablet Surface. Un dispositivo per il quale il colosso di redmond sta mettendo sul piatto alcune delle sue carte migliori a partire dai partner di canale di maggiore qualità.  Nello specifico, è di questi giorni la notizia del lancio di una nuova fase della sua strategia di espansione della distribuzione commerciale di tutta la linea Surface. Una strategia che, oltre all’Italia coninvolge anche anche Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.

Il Microsoft Devices Program di fatto da vita ad un nuovo gruppo di rivenditori autorizzati che potranno commercializzare i device in Italia. Elmec, NPO, Vargroup, insieme ai distributori Ingram Micro e TechData, sono i primi rivenditori autorizzati in Italia.  Oltre ad offrire i nuovi device e accessori per Microsoft Surface, i rivenditori proporranno una varietà di servizi a valore aggiunto tipicamente richiesti dalle aziende quando acquistano hardware, come l’imaging personalizzato, la gestione, l’assistenza e il supporto on-site, il riciclo dei device e la protezione dei dati.

Questa nuova fase fa seguito al primo annuncio di espansione del canale commerciale da parte di Microsoft, comunicato negli Stati Uniti lo scorso 1 luglio.«L’ingresso di questi nuovi rivenditori autorizzati amplia notevolmente la portata della strategia di device e servizi di Microsoft, che può ora raggiungere con la sua famiglia di dispositivi abilitati per i servizi cloud un numero maggiore di aziende – ha commentatoClaudia Bonatti, Direttore Divisione Windows di Microsoft Italia – Siamo entusiasti di poter lavorare a stretto contatto con i partner italiani per soddisfare ancora meglio le esigenze dei clienti business»

“Elmec è orgogliosa di essere partner di Microsoft nel progetto di distribuzione di Surface. Questo accordo permetterà alle aziende clienti di potersi rivolgere con serenità ad un’azienda in grado di gestire anche le esigenze più complesse: dagli ordini di grandi volumi alla disponibilità di servizi e offerte dedicate” ha dichiarato Rinaldo Ballerio, Presidente Elmec Informatica S.p.A.

 “Siamo orgogliosi di essere protagonisti del lancio italiano di Surface, dispositivo che integreremo con un’offerta di servizi pensati per il business. Aiuteremo così le imprese ad avvalersi di tutti i vantaggi della mobilità in completa sicurezza” dichiara Fabio Falaschi direttore della divisione software e servizi Var Group. “Questa iniziativa consolida la partnership con Microsoft, dando continuità alle attività che abbiamo già condiviso negli anni e recentemente, in occasione della presentazione di Office 365.”

“Siamo molto soddisfatti di poter rafforzare la già proficua e consolidata collaborazione con Microsoft grazie all’ingresso di Surface. Siamo certi che l’ultimo nato di casa Microsoft si inserirà nel mercato Mobile grazie ad un mix di tecnologia ed innovazione. Grazie a questo accordo, i nostri clienti potranno contare su un prodotto davvero rivoluzionario  e sviluppare applicazioni, soluzioni, programmi su piattaforma Windows 8, facendo leva sulle performance del sistema operativo” ha dichiarato Annalisa Acquaviva, Vendor Management Director di Ingram Micro Italia.

“Npo Sistemi è SMB italian partner of the year 2013 di Microsoft,  da sempre leader nell’innovazione tecnologia,  e uno dei pochissimi partner in Italia scelti da Microsoft per la proposizione commerciale di Surface” dichiara Roberta De Titta Business Unit Manager Software di Npo Sistemi“Quello che ci distingue è la capacità di fornire ad aziende e organizzazioni un supporto a 360° dal Licensing, allo sviluppo di app personalizzate, ai servizi come la migrazione e il supporto tecnico.”

“Siamo entusiasti di distribuire Surface Pro e Surface RT, due dei più attesi prodotti Microsoft. La nostra partecipazione al Microsoft Devices Program testimonia l’impegno nei confronti dei nostri clienti riconfermandoci ancora una volta come one stop-shopping company, grazie ad un portfolio prodotti Microsoft completo, con la gamma hardware, OEM, licensing e retail. Portare Surface Pro e Surface RT al canale commerciale estende la portata della nostra strategia di dispositivi e servizi, offrendo dispositivi abilitati ai servizi cloud” dichiara Giuseppe Mastandrea, Broadline Marketing Director e Marcom Manager di Tech Data Italia.

Per capire quanto e come Microsoft creda in questa soluzione basta guardare alla tambureggiante e aggressiva campagna pubblicitaria andata in onda in questi mesi in tutto il mondo. Una campagna che non ha rispramiato critiche anche feroci alla concorrenza (guarda il video)

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente