Luigi De Vecchis è il nuovo Presidente di Huawei Italia - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Nomine

Luigi De Vecchis è il nuovo Presidente di Huawei Italia



Come nuovo Presidente di Huawei Italia, Luigi De Vecchis avrà il compito di rappresentare l’azienda e guidare le relazioni con la business community

di Redazione

19 Lug 2018


Luigi De Vecchis è il nuovo Presidente di Huawei Italia. Rappresenterà l’azienda ai più alti livelli istituzionali, con il compito di incrementare le relazioni con la business community.

Con una lunga esperienza nell’ambito delle comunicazioni e impianti di produzione di energia da reattori nucleari di IV generazione, Luigi De Vecchis vanta una lunga esperienza nell’innovazione tecnologica. Prima di entrare in Huawei, è stato Direttore Generale di Telesoft, azienda IT del gruppo Telecom Italia. Per 10 anni ha ricoperto il ruolo di Presidente e AD del gruppo Siemens Italia, guidando un gruppo di 7000 persone. Successivamente, è diventato Presidente e Amministratore Delegato della società Nokia Siemens Networks, nata dalla fusione di Siemens Telecomunicazioni e Nokia.

Inoltre, ha fondato la società Merivus e partecipato al programma mondiale Generation Four International Forum (GIF) per la ricerca e sviluppo dei reattori di IV generazione. Da oltre dieci anni è anche direttore scientifico onorario e volontario presso Occam, onlus fondata da UNESCO, dove si è occupato di innovazione in campo energetico.

 

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Luigi De Vecchis è il nuovo Presidente di Huawei Italia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Christian says: 7 Dicembre 2018 @ 15:09

    Ora che DeVecchis è in pole position in Huawei in Italia a capo dei Vendors ci sono 3 ex-siemens, Rigoni in Ericsson e Mazzocchini in Nokia. Mi fa piacere da ex siemens anche perché conosco tutti e tre, DeVecchis mi sembrava meno esperto ma sembra avere un certo piglio tecnico da come vedo nei video.
    L’unica cosa che mi sfugge è se questo è un nuovo assetto strategico dell’Italia nelle TLC o solo una via di mezzo… difficile da interpretare, credo che il successo del 5G in Italia determinerá la futura carriera dei tre CEOs