Inizio di anno fiscale in salita per Tech Data | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Risultati finanziari

Inizio di anno fiscale in salita per Tech Data

di Gianluigi Torchiani

09 Giu 2015

L’azienda ha annunciato i risultati finanziari del primo trimestre che si è chiuso il 30 aprile di quest’anno registrando un fatturato, in leggero calo, di 5,9 miliardi di dollari

Tech Data Corp. ha reso noti i risultati finanziari relativi al primo trimestre che si è chiuso il 30 aprile 2015 registrando un fatturato di 5,9 miliardi di dollari, un dato in calo del 12% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il fatturato consolidato è invece aumentato del 12% circa rispetto al primo trimestre dello scorso anno fiscale. Per quanto riguarda le Americhe, che rappresentano il 40% del giro d’affari mondiale, il dato che emerge è in leggera diminuzione (-6%) e si traduce in 2,3 miliardi di dollari, mentre per quello che riguarda l’Europa, che rappresenta il restante 60%, il risultato è stato di 3,5 miliardi di dollari, in diminuzione del 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Nonostante questi numeri, il punto di vista del distributore è positivo: «Siamo lieti di registrare un eccellente inizio di anno fiscale 2016 per Tech Data – ha dichiarato Robert M. Dutkowsky, CEO di Tech Data -. La forte esecuzione del nostro team europeo, supportata da una domanda del mercato migliore di quanto previsto, ci ha permesso di superare l’andamento negativo delle valute e il calo della Regione americana. Inoltre, abbiamo registrato una solida crescita nell’utile netto non-Gaap e una crescita a doppia cifra negli utili per azione non-Gaap. I risultati del primo trimestre sono una dimostrazione della nostra strategia di diversificazione geografica, di prodotto e di clientela. L’ampio portfolio permette a Tech Data di operare con successo in un mercato in rapida evoluzione, servire i propri clienti e rivenditori in modo efficiente e fornire risultati solidi ai propri azionisti». In conclusione, poi, la società prevede per il secondo trimestre, che si concluderà il 31 luglio di quest’anno, una diminuzione del fatturato del 3-5% per quanto riguarda le Americhe, ma anche una crescita del 5% per quanto invece riguarda l’Europa.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Inizio di anno fiscale in salita per Tech Data

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *