Il retail spinge la domanda dei grandi display | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Prodotti

Il retail spinge la domanda dei grandi display

di Gianluigi Torchiani

11 Giu 2015

Secondo Context le vendite nell’area Emea sono aumentate del 36% nel primo trimestre 2015

Le vendite dei grandi display, sotto la spinta della domanda del retail, aumentano a doppia cifra. Secondo quanto mette in luce una ricerca condotta da Context, le spedizioni di Large Format Displays (LFDs) sono aumentate 36% nell’area EMEA nel 1 ° trimestre 2015 rispetto al 1 ° trimestre 2014. Due tipologie di schermi, in particolare, stanno trainando la crescita dei volumi. La prima è l’entry-level da 34 pollici e al di sotto, che ha visto aumentare le vendite + 68% anno su anno. Questi prodotti, facili da implementare e aggiornare e con un costo contenuto, sono sempre più utilizzati da negozi, ristoranti e uffici, al posto dei tradizionali e un po’ obsoleti cartelloni stampati. Ancora più consistente (+ 92%) è stato lo sviluppo degli schermi ad almeno 65 pollici e più, che ormai rappresentano il principale segmento dei Large Format Display, con una quota del 31% del mercato EMEA, per un incremento di oltre il 10% rispetto all’anno precedente. Gli schermi interattivi sono sempre più un fattore chiave di marketing, in particolare negli ambienti retail, dove sono utilizzati per coinvolgere i clienti e migliorare la loro esperienza di acquisto, rendendo possibile controllare la disponibilità e la posizione dei prodotti e lo smartphone per iniziare il ciclo di acquisto. Altra novità segnalata da Context è che i display Ultra-HD stanno conquistando il mercato, poiché garantiscono immagini più nitide e pulite, tanto che sono sempre più utilizzati in applicazioni quali la vendita al dettaglio di lusso, dove la qualità è un imperativo. Per quanto riguarda i vendor, Samsung ha mantenuto la sua prima posizione, con una quota del 47% del mercato totale, con una crescita anno su anno del + 35%. Sul podio ci sono anche NEC (14%) e LG (10%).

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade