«Grazie a Linksys sarà l'anno del B2B, cerchiamo nuovi rivenditori», Belkin e l'operazione valore | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

«Grazie a Linksys sarà l’anno del B2B, cerchiamo nuovi rivenditori», Belkin e l’operazione valore

di Marco Maria Lorusso

22 Mar 2014

Ad aprile 2013 l’acquisizione del brand Linksys, prelevato da casa Cisco, e ora l’avvio di una fase evolutiva che porterà la società storicamente focalizzata in ambito consumer, a sviluppare una strategia B2B grazie ad un nuovo distributore come Computer Gross e ad un partner program ad hoc. Marcello Albanesi, country manager di Belkin, disegna il profilo ideale dei rivenditori di cui la società ha bisogno

 

I cavi, gli accessori per telefonia e tablet, i prodotti networking, il design, la ricercatezza, in una parola il focus, storico e deciso sul mondo consumer. Poi, nel mezzo dello scorso anno arriva la clamorosa acquisizione di Linksys, prelevata da casa Cisco. Una mossa sulla quale Belkin ha puntato e punta oggi fortissimo per sviluppare e allargare il proprio go to market anche in ambito B2B e soprattutto home office. Le imprese dunque, il valore e la necessità inevitabile di una strategia ad hoc. «Abbiamo studiato con attenzione le varie fasi di integrazione e sviluppo di un mercato per noi nuovo – racconta Marcello Albanesi, country manager di Belkin, nella foto -. Grazie ad una simile operazione, un brand come Linksys è ora libero di sviluppare con maggiore forza le sue potenzialità in ambito smb ma anche nella fascia alta del mercato. Due target verso i quali Belkin ha intenzione di muoversi attraverso una strategia ad hoc che punta al coinvolgimento di nuovi distributori  rispetto a quelli già a bordo e di nuove tipologie di partner di canale. Linee guida nuove che abbiamo messo in atto già nella seconda parte dello scorso anno sulla scia di un progetto di insieme definito dalla casa madre. Primo tassello di un simile disegno l’integrazione di un partner specializzato in ambito B2B per ogni area geografica». Detto fatto, proprio a inizio anno è arrivata la firma dell’accordo di distribuzione con una società come Computer Gross, nome simbolo proprio del valore made in Italy e che avrà ora il compito di commercializzare sul nostro territorio le soluzioni business to business di Linksys, a partire ovviamente dai prodotti annunciati dopo l’acquisizione. Soluzioni che guardano a mercati chiave come: videosorveglianza, reti wired/wireless…

 

Ovviamente non è finita qui. «Si tratta di un progetto ampio e ambizioso – racconta il manager – Linksys arriva da anni di scarsa visibilità in ambito Smb e dunque necessita di una forte dose di spinta e, soprattutto, di un nuovo programma di partnership che, vedrà la luce proprio nelle prossime settimane. Un’iniziativa Linksys a tutti gli effetti, che permetterà ai partner di affiliarsi e avere accesso a informazioni commerciali, promozioni….

Al momento siamo in piena fase di recruitment e stiamo costruendo un database di partner con i quali costruire progetti di business. Si tratta di una fase molto importante che offre agli operatori interessati occasioni poco comunci per sviluppare margini e valore».

Perché un rivenditore dovrebbe dunque scegliere il nuovo corso di Linksys sotto il cappello Belkin?

«Switch, networking, sicurezza, videosorveglianza, storage, firewall, software evoluti di gestione…. Innanzitutto – racconta Albanesi – perché i prodotti sono di alto livello, ma con prezzi di grande impatto. Cerchiamo visibilità ma anche ampie fasce di mercato in ambito home office e non solo. Una vocazione che trova perfetta declinazione in una realtà come Computer Gross, con la quale la scintilla è scoccata al volo e che coniuga conoscenza del mercato, competenza ma anche ampiezza e capillarità sul territorio. Siamo ben disposti verso Isv, system integrator, riveditori specializzati in ambito infrastrutturale e verso tutti gli operatori della filiera interessati ad un brand in grande crescita. Partner ai quali offriamo l’interfaccia di un distributore come Computer Gross ma anche la possibilità di interagire direttamente con noi per studiare business plan ad hoc e strategie molto aggressive. E’ una fase molto fluida e carica di energia, costruire dall’inizio un canale di vendita intorno ad una offerta così completa e di impatto è una sfida davvero entusiasmante soprattutto in un mercato a caccia di opportunità come l’Italia».

Un’occasione importante dunque per il mondo delle terze parti che possono cominciare a toccare con mano i vantaggi sul piatto collegandosi a questo sito: http://www.linksyspartnerrewards.com/

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente