Fortinet automatizza la sicurezza per i partner | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Strategie

Fortinet: nuovi Fabric Connector per automatizzare la security in ambienti multi-cloud complessi

di Redazione

01 Giu 2018

Fortinet, azienda statunitense specializzata in soluzioni integrate di cybersecurity, annuncia i nuovi Fabric Connector in grado di automatizzare le funzionalità operative in ambienti multi-vendor attraverso l’integrazione di API aperte con le tecnologie dei partner Fabric-Ready

Gli ecosistemi enterprise oggi includono più forme di Cloud (PaaS, IaaS, SaaS), IoT, SDN e ambienti mobili costruiti attorno a un numero crescente di tecnologie open source o di terze parti. Tuttavia, il panorama tecnologico è in continua evoluzione per consentire nuove funzionalità di business e aumentare i profitti sfruttando il potenziale dei dati.

La conseguenza è un ambiente IT multi-vendor estremamente diversificato e complesso, costituito da una sovrabbondanza di strumenti di security e processi che devono essere correlati manualmente in caso di incidenti informatici. Tali processi manuali non sono solo macchinosi e soggetti a errori, ma ritardano anche la risposta alla minaccia rilevata e, visti gli attacchi informatici sempre più sofisticati, questo approccio alla security oggi risulta entrare in crisi.

Diventa perciò fondamentale una copertura di sicurezza end-to-end integrata per gestire le complessità delle aziende digitali odierne e ridurre i gap di sicurezza. Per questo motivo Fortinet ha deciso di espandere il partner program Fabric-Ready con nuovi Fabric Connector in grado di automatizzare operazioni di sicurezza, policy e processi DevOps. Infatti, i Fabric Connector automatizzano i flussi di lavoro di security, comprimono gli ambienti SOC e mettono in relazione feed e minacce, aiutando le organizzazioni a estendere la security man mano che vengono implementate nuove piattaforme e applicazioni ed eliminando la necessità di un intervento manuale. Lo fanno in diversi modi:

  1. L’integrazione profonda nell’ecosistema della sicurezza del cliente automatizza la sincronizzazione dinamica delle policy tra le reti ibride
  2. Facilitano il carico di gestione della sicurezza eliminando la necessità di processi manuali e intervento umano per molte attività di sicurezza
  3. Accelerano il time to market per il nuovo sviluppo riducendo la latenza nei processi DevOps
  4. Unifica sicurezza e gestione per consentire una migliore protezione dagli attacchi

Come spiega anche John Maddison, Senior Vice President of Products and Solutions di Fortinet: «Fortinet ha costruito un ampio ecosistema di partner leader del settore che sono integrati nell’architettura Fortinet Security Fabric utilizzando API e una varietà di script che utilizzano gli strumenti DevOps. L’introduzione della tecnologia Fabric Connector offre un livello di integrazione ancor più profondo per automatizzare e semplificare i servizi di sicurezza, la configurazione delle policy e la gestione operativa negli ambienti multi-vendor dei nostri clienti».

Aperti ed estensibili, i Fabric Connector offrono una profonda integrazione con un numero crescente di piattaforme tecnologiche. Il primo set di Fabric Connector comprende le seguenti soluzioni all’avanguardia: Dynamic Policy – Cloud: AWS, Microsoft Azure, Oracle; Dynamic Policy – SDN: Cisco Application Centric Infrastructure (ACI)™, Nuage Networks VSP, VMware NSX; Security Incident Response/ITSM (IT Service Management): ServiceNow, Webhook; Feed delle minacce: AWS Guard Duty; Automation Action: AWS Lambda, FortiClient EMS Quarantine; SSO (Single Sign-On)/Identity: Microsoft Active Directory, Radius; Endpoint CVE (Common Vulnerabilities & Exposures): FortiClient EMS.

I Fabric Connector sono disponibili gratuitamente per i clienti congiunti di Fortinet e dei partner Fabric-Ready come parte dell’ultima versione di FortiOS 6.0. Sono facili da scaricare, con attivazione con un solo clic e, una volta implementati, si collegano direttamente alle soluzioni dei partner attraverso l’integrazione basata su API o codice specifico che rendono immediatamente disponibili FortiGateSecurity Fabric capabilities.