Ecco Windows 9… anzi 10. La sorpresa di Microsoft – VIDEO | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sorprese e annunci

Ecco Windows 9… anzi 10. La sorpresa di Microsoft – VIDEO

di Marco Maria Lorusso

30 Set 2014

Dopo l’8 c’è il 10. Niente Windows 9, a sorpresa il colosso di Redmond ha da poche ora alzato il sipario sulla nuova attesissima versione del suo sistema operativo, quello della svolta. Non sarà come da tempo annunciato Windows 9 ma Windows 10. Tutto sulla Technical Preview per PC che sarà disponibile dal 1 ottobre

Doveva essere il giorno di Microsoft e così è stato. Dopo i colossali annunci in salsa Apple, da San Francisco arriva un debutto destinato a far parlare moltissimo il mondo enterprise e il canale.

Dopo l’8 infatti c’è il 10. Niente Windows 9, a sorpresa il colosso di Redmond ha da poche ora alzato il sipario sulla nuova attesissima versione del suo sistema operativo, quello della svolta. Non sarà come da tempo annunciato Windows 9 ma Windows 10. Questo il nome scelto dunque, quasi a sottolineare il salto in avanti rispetto al passato e le molte novità. 

“Windows 10 rappresenta il punto di partenza per la nuova generazione di Windows, che abilita nuove esperienze che consentano ai consumatori di abbracciare nuove modalità di lavoro, gioco e comunicazione” ha dichiarato Terry Myerson, Executive Vice President, Operating Systems Group di Microsoft“Questa sarà la miglior versione del nostro sistema operativo mai creata per i nostri clienti aziendali e non vediamo l’ora di lavorare insieme alla vasta community Windows nei prossimi mesi per dar vita a Windows 10”.

L’azienda ha inoltre presentato il Windows Insider Program, che da il via all’iniziativa di sviluppo in ottica open collaboration più grande di sempre, al fine di cambiare le modalità con cui Windows viene sviluppato e distribuito, per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti. I partecipanti al programma riceveranno la technical preview di Windows 10 e potranno utilizzare e commentare in maniera continuativa le build di prodotto per l’intero ciclo di sviluppo.

 

Ma veniamo ai dettagii:

Windows 10, spiegano da Microsoft, porta tutto ciò di cui l’azienda ha bisogno nel cuore del device – comprese la sicurezza di livello enterprise, funzionalità di protezione delle informazioni e dell’identità – attraverso modalità che contribuiscono a ridurre le complessità e offrono esperienze di utilizzo migliori rispetto alle altre soluzioni. Una delle aree di miglioramento nel nostro lavoro è  stata sulle identità degli utenti, migliorando la resistenza agli attacchi informatici, al furto di informazioni e al phishing. Inoltre, Windows 10 contribuirà a migliorare la prevenzione della perdita dei dati utilizzando container e separatori di dati a livello applicativo e di file, favorendo una protezione che segue i dati ovunque si trovino, su tablet o PC, su chiavette USB, su email o sulla cloud.

 

 

Gestione e implementazione sono stati semplificati per aiutare a ridurre i costi, compresi aggiornamenti in-place da Windows 7 o 8 pensati per sorpassare gli scenari che impongono di cancellare e reistallare il sistema operativo. Le aziende disporranno ora della flessibilità di scegliere quanto rapidamente adottare le ultime innovazioni, nonché la capacità di influenzare i cambiamenti attraverso i loro feedback. Inoltre, le aziende potranno dare ai loro dipendenti acesso controllato allo Store in base alle proprie esigenze e regole interne.

 

Caratteristiche di produttività della Technical Preview su PC

La prima Technical Preview di Windows 10 evidenzia nuovi livelli di flessibilità, navigazione e familiarità nell’ambito dell’esperienza Windows, come ad esempio:

·       Menu Start ampliato: il familiare menu Start è tornato e con un solo clic offre rapido accesso alle funzioni e ai file più utilizzati. Include, inoltre, un nuovo spazio da personalizzare con le app, i programmi, le persone e i siti web preferiti.

·       App in formato finestra: le app del Windows Store ora vengono aperte nello stesso formato dei programmi desktop. È possibile ridimensionarle e spostarle. Dispongono inoltre di una barra di comandi che consente di ingrandire, ridurre a icona e chiudere l’app con un clic.

·       Miglioramenti della funzionalità Snap: grazie ai miglioramenti apportati alla funzione Snap, lavorare contemporaneamente con più app è più semplice e intuitivo. Con il nuovo layout a quadrante, è possibile avere fino a quattro app affiancate sulla stessa schermata. Windows mostrerà inoltre le altre app e gli altri programmi in esecuzione per consentire ulteriori affiancamenti e offrirà anche consigli intelligenti su come riempire lo spazio disponibile sullo schermo.

·       Nuovo pulsante Task View: il nuovo pulsante Task View presente sulla Task Bar consente di visualizzare insieme tutte le app e i file aperti, permettendo così un passaggio rapido tra gli elementi e un accesso con un solo tocco ai desktop creati.

·       Molteplici desktop: invece di avere troppi file e app sovrapposti su un singolo desktop, è possibile creare in modo semplice desktop separati e passare dall’uno all’altro per scopi e progetti diversi – per lavoro o per uso personale (o entrambi).

Sviluppo aperto e collaborativo

Attraverso l’introduzione del Windows Insider Program Microsoft conferma il suo impegno a lavorare a stretto contatto con i clienti per definire insieme il futuro di Windows. I Windows Insider saranno coinvolti in un dialogo costruttivo con l’azienda, fornendo i propri feedback sulle prime build di prodotto per l’intero ciclo di sviluppo. Il programma includerà diverse modalità di ingaggio, compresa una Windows Feedback app per condividere i suggerimenti e i problemi, nonché un Windows Technical Preview Forum dove interagire con gli ingegneri Microsoft e gli altri Insider. Ulteriori informazioni sul WIP e sulla technical preview sono disponibili sul sito http://preview.windows.com.

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. #Sergente