Due partner programm separati per le due HP | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Canale

Due partner programm separati per le due HP

di Gianluigi Torchiani

20 Ott 2015

Dal primo di novembre entreranno in vigore i due nuovi programmi, che rappresentano un’evoluzione del precedente programma unico Partner One

HP cambia e cambiano di conseguenza le regole di ingaggio per i partner: a ormai pochi giorni dal primo novembre, quando la divisione in due della multinazionale sarà definitiva (HP Inc per pc e printer e Hewlett Packard Enterprise per server, storage, software e networking), sono stati presentati ufficialmente i nuovi partner programm, ribattezzati Partner First e Partner Ready, rispettivamente per HP Inc. e Hewlett Packard Enterprise. In realtà i cambiamenti non sono clamorosi rispetto al precedente programma di canale unitario, HP PartnerOne.

HP Partner First si propone di promuovere la crescita e la produttività dei partner, aumentandone velocità e agilità. A questo scopo sarà messo in piedi un servizio e supporto commerciale completo per fornire ai propri partner i corrispettivi e le competenze necessari. HP Inc. amplierà inoltre i percorsi previsti dal programma HP Partner First e varerà un nuovo Integration Track. In un’ottica di semplificazione del business saranno introdotti programmi, tool e processi razionalizzati, all’insegna di innovazione e coerenza in tutti i mercati e in tutte le aree geografiche. Altra novità è HP Sales Central, che consentirà al personale commerciale dei partner di accedere centralmente a tutte le risorse necessarie per finalizzare una vendita, ad esempio tramite l’utilizzo di strumenti di marketing che aiuteranno ad accelerare e semplificare la creazione delle campagne. 

«Con oltre l’80% del nostro fatturato proveniente dal canale, i partner sono essenziali per il nostro successo – ha commentato Dion Weisler, futuro presidente e Chief Executive Officer di HP Inc – . La separazione è un catalizzatore. Nel creare una nuova HP abbiamo studiato una strategia che permetterà ai nostri partner di fornire soluzioni e prodotti innovativi che stupiranno i clienti. Insieme, cattureremo nuove opportunità di crescita, adattandoci rapidamente al mercato e alle dinamiche della clientela».

Dichiaratamente orientato alla vendita di soluzioni è Partner Ready, il programma di Hewlett Packard Enterprise, che si propone di mettere in grado i partner di fornire soluzioni che permetteranno ai nostri clienti di evolvere verso un nuovo stile di business. Più nel dettaglio, HPE lancerà un nuovo partner locator, attiverà il già annunciato programma Planned Marketing Development Funds (MDF) e aggiungerà nuovi servizi cloud all’Helion Partner Marketplace (solo per gli USA). l’azienda lancerà anche un nuovo Partner Ready International Program con una procedura semplificata per l’esportazione, i listini prezzi globali e i requisiti di programma per i partner che forniscono soluzioni a clienti multinazionali. «Nello scenario di business sempre più competitivo di oggi, le aziende sono concentrate più che mai sui risultati – ha commentato Meg Whitman, che diventerà Presidente e Chief Executive Officer di Hewlett Packard Enterprise. Avvicinandoci al Giorno 1 di Hewlett Packard Enterprise, restiamo concentrati sul nostro canale di partner per aiutarli ad accelerare la crescita mediante la proposizione di soluzioni tecnologiche complete che soddisfino le richieste dei clienti di oggi. Siamo entusiasti di iniziare questo nuovo capitolo insieme». 

«I partner sono alla ricerca di soluzioni innovative per affrontare le sfide del mercato, di programmi che permettano di far crescere il business e di modi più facili e semplici di fare entrambe le cose – ha dichiarato Al Chien, Executive Vice President di Dasher – . I programmi HP Partner First e Hewlett Packard Enterprise Partner Ready forniranno un maggior livello di flessibilità e di focus, permettendo loro di acquisire opportunità nei mercati più importanti». 

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade