Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Operazioni

Debutto in Borsa positivo per Digital360

di Redazione

14 Giu 2017

Il 13 giugno Digital360 ha fatto il suo ingresso ufficiale nel segmento AIM di Borsa Italiana. Il ceo Andrea Rangone evidenzia: vogliamo affermarci come trend setter nel mercato delle soluzioni digitali

Debutto in Borsa positivo per Digital360 che nella giornata del 13 giugno ha fatto il proprio ingresso su AIM Italia, Mercato Alternativo del Capitale organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Nel corso della seduta di contrattazioni, il titolo è stato sospeso più volte per eccesso di rialzo, chiudendo a 1,42 euro, con un +23,5 per cento rispetto al prezzo di collocamento fissato a 1,15 euro, e 624.000 azioni scambiate.

Prima della quotazione, Digital360 è passata attraverso la fase di collocamento di azioni e obbligazioni convertibili, nel corso della quale sono stati raccolti 4 milioni di euro in aumento di capitale e sono state assegnate 4,105 milioni di azioni, escluse 540.00 azioni sottoscritte da dipendenti e collaboratori strategici e 520.000 legate all’esercizio dell’opzione di over-allotment a disposizione dagli azionisti.

Soddisfatto Andrea Rangone, Co-Founder e Ceo di Digital360, che proprio al momento del primo suono della campana ha definito la quotazione “non un punto di arrivo, ma l’inizio di una grande e lunga storia di fatica e passione digitale”, sottolineando come il progetto imprenditoriale rimanga “orientato al medio e lungo termine, […] speriamo in questo orizzonte di continuare a far crescere la società e poter dare soddisfazioni ai nostri investitori” e come l’obiettivo di Digital360 sia quello di affermarsi come “trend-setter in un mercato chiave per il nostro Paese quale è quello delle soluzioni digitali”.