CTERA punta a bissare nel 2015 il successo del 2014 | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Aziende

CTERA punta a bissare nel 2015 il successo del 2014

di Gianluigi Torchiani

26 Mar 2015

La società che si occupa di cloud storage enablement tira le somme sull’anno appena trascorso che ha visto segnare un’importante crescita e prevede un ulteriore sviluppo per il 2015

Il 2014 è stato, per CTERA Networks, un anno molto importante che ha visto l’azienda segnare una forte crescita che ha permesso di ampliare il proprio team per offrire alle imprese soluzioni sempre più sicure dal cloud di loro scelta e le previsioni per il 2015 non sono da meno. Il fatturato di CTERA per il mercato enterprise è cresciuto di oltre il 240% e l’azienda è orientata verso lo sviluppo di progetti ancora più importanti per il nuovo anno, visto che molti clienti vogliono trasformarsi in provider IT-as-a-Service sicuri e scalabili grazie alla piattaforma CTERA. Diverse compagnie di telecomunicazioni hanno infatti scelto la Data Services Platform di CTERA per mettere a punto nuovi servizi cloud; il 2014 ha visto, infatti, il numero di telco clienti CTERA nel 2014 aumentare del 100% e il potenziale è ancora più grande. L’azienda collabora con i più importanti brand del mondo e in Italia lavora con clienti come Telecom, Fastweb e Wind con la prospettiva di svilupparsi anche nel settore bancario, assicurativo e dell’industria.

 

 

Donato Antonangeli, regional director di CTERA
A conferma dello sviluppo positivo raggiunto dall’azienda a livello globale, si ricorda l’inaugurazione della nuova sede societaria a New York, l’ampliamento della realtà israeliana a Petah Tikvah e la presenza a Hong Kong per la gestione dell’area APAC. «Il 2014 è stato, per CTERA, un anno ricco di contratti con clienti nuovi e già acquisiti che hanno fatto la scelta più intelligente circa il modo di introdurre il cloud nelle loro organizzazioni – ha detto Donato Antonangeli, regional director di CTERA -. Vogliamo ora fare leva su questo impulso di mercato proseguendo nella nostra passione per l’innovazione e fornendo soluzioni d’avanguardia a un numero sempre maggiore di clienti. CTERA si trova nella posizione di offrire la più ampia varietà di servizi dati da un’unica piattaforma che può essere implementata da qualsiasi genere di cloud garantendo la piena conformità alle moderne normative per la privacy e la sicurezza».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade