Check Point collabora con VMware per rendere più sicuro il cloud | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Security

Check Point collabora con VMware per rendere più sicuro il cloud

di Gianluigi Torchiani

16 Lug 2015

Check Point vSEC si integra con VMware NSX dando vita a una soluzione in grado di risolvere i problemi dei data center dinamici

Check Point Software Technologies e VMware, hanno iniziato una collaborazione al fine di portare soluzioni di sicurezza agli ambienti cloud d’impresa privati attraverso un’offerta per i data center software-defined. Lo faranno attraverso Check Point vSEC, una soluzione di sicurezza per reti virtuali che si integra nella piattaforma di virtualizzazione VMware NSX per permettere agli amministratori di gestire la sicurezza del traffico dati che passa per i data center. Permettere ai controlli di sicurezza di essere spostati all’interno dei data center è, infatti, di norma costoso e complesso; la collaborazione nata tra Check Point e VMware ha permesso di affrontare questo problema con una soluzione che riunisce in un solo pacchetto la caratteristiche di Check Point vSEC per la sicurezza delle reti virtuali, con quelle di VMware NSX. In particolare VMware NSX inserisce in modo trasparente Check Point vSEC per permettere un controllo avanzato del traffico; i clienti possono così accelerare l’installazione dei servizi di sicurezza e avere lo stesso livello di protezione di cui godono al gateway perimetrale. Questa soluzione combinata permette al traffico di restare completamente protetto da malware, Apt e attacchi zero-day.

«I moderni ambienti di data center dinamici richiedono un’installazione rapida delle applicazioni. Questo significa che la sicurezza deve tenere il passo con le risorse del computer – ha dichiarato Scott Clinton, senior director della divisione Partner Product Management, Networking and Security di VMware -. VMware NSX con Check Point vSEC consente ai nostri rispettivi clienti di semplificare, accelerare e orchestrare la sicurezza avanzata dei servizi Check Point in tutto il data center software-defined».

«Le aziende di tutto il mondo stanno sempre più orientandosi verso ambienti virtualizzati e quando lo fanno devono poter contare sulla migliore infrastruttura di gestione del cloud – ha commentato Itai Greenberg, direttore product management per le piattaforme, i data center e la sicurezza del cloud di Check Point Software Technologies -. Grazie al nostro accordo con VMware siamo nella condizione di offrire le nostre soluzioni di sicurezza insieme alle loro applicazioni di virtualizzazione e cloud, in modo da dare ai clienti la possibilità di operare senza timore di perdere dati o subire violazioni della loro rete».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Check Point collabora con VMware per rendere più sicuro il cloud

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *