Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Operazioni

Cambia il panorama della distribuzione IT: Tech Data compra Avnet TS

di Gianluigi Torchiani

19 Set 2016

L’operazione è stata ufficializzata dal numero uno di Tech Data, Bob Dutkowsky, per una cifra che si aggira intorno ai 2,6 miliardi di dollari

Una notizia bomba per il mondo del canale IT arriva da Oltreoceano: in modo assolutamente improvviso Tech Data ha annunciato l’acquisizione della divisione Technology di Avnet, quella cioè che si occupa della distribuzione a valore di prodotti e servizi informatici, per una cifra complessiva di 2,6 miliardi di dollari. L’accordo dovrebbe essere operativo in tempi rapidi, già nel primo o nel secondo trimestre del 2017. L’obiettivo chiave dell’acquisizione come recita il comunicato ufficiale, è la distribuzione a valore di tecnologie di nuova generazione – che da sempre rappresentano il piatto forte di Avnet TS – in particolare in aree come infrastrutture convergenti, cloud, sicurezza e analytics, che rappresentano già oggi un mercato da 450 miliardi di dollari e sono attese a una crescita annua del 13% da qui al 2019. Alla base dell’operazione ci sono poi anche ragioni geografiche: l’intesa aumenta le possibilità del distributore nei suoi mercati storici, ossia Europa e Nord America, spalancando le porte però anche alla regione Asia Pacifico, che sarà un mercato completamente nuovo per il gruppo. Avnet TS porta in dote a Tech Data le sue forti relazioni con 40 tra i principali top vendor del mondo IT e una base di circa 20.000 clienti.

Vendor che, come aveva raccontato a Digital4Trade l’amministratore delegato di Avnet TS Italia, Andrea Massari, erano aumentati nel corso degli ultimi tempi ed erano destinati a crscere ulteriormente. Difficile dire, a caldo, quali siano le ragioni di questa operazione: sicuramente l’anno fiscale 2016 non è stato dei migliori per Avnet TS, che ha accusato una diminuzione del fatturato globale dell’8,8% rispetto al 2015 (da 10,58 miliardi di dollari a 9,65 miliardi). I margini del gruppo, però, restano senza dubbio interessanti e questo può avere spinto Tech Data (tradizionalmente non forte nelle aree sicurezza e data center) a effettuare questo oneroso investimento. Che va sempre nella logica del consolidamento della distribuzione IT a livello globale di cui si parla da anni, ma era davvero inaspettato che potesse coinvolgere due nomi così importanti del panorama globale. Non è chiarissimo, perlomeno dal primo comunicato, cosa sarà del marchio Avnet TS, poiché le parole del numero uno di Tech Data Bob Dutkowsky,che delinea una “combined company” non chiariscono del tutto il futuro della ormai ex divisione di Avnet. Soddisfazione è stata comunque espressa anche dal numero uno di Avnet TS, William Amelio, secondo cui l’acquisizione rappresenta la migliore operazione possibile per azionisti, impiegati e fornitori. Amelio ha delineato anche il nuovo ambito d’investimento del neonato gruppo: l’Iot (su cui c’era in realtà già un interesse di Avnet) e le soluzioni embedded. 

 

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade