BlackBerry, la strategia è sempre più multi piattaforma | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Mobile World Congress 2015

BlackBerry, la strategia è sempre più multi piattaforma

di Gianluigi Torchiani

03 Mar 2015

La società canadese ha annunciato a Barcellona anche il rafforzamento dell’alleanza con Samsung e un nuovo prodotto dedicato ai professionisti dei Paesi emergenti

Tra le aziende più attive al Mobile World Congress 2015 c’è un nome storico della telefonia mobile mondiale, ossia BlackBerry. Che, per continuare a rimanere sulla cresta dell’onda in un mercato profondamente mutato rispetto a quello dei tempi d’oro della società, sta perseguendo ormai da qualche tempo una strategia a tutto campo. Oltre alla produzione di nuovi dispositivi, che però faticano a spezzare l’egemonia del duopolio Android-Apple, la società canadese è sempre più impegnata nel proporre le sue soluzioni “software”, che possono ancora vantare un forte appeal in ambito enterprise, soprattutto dal punto di vista della sicurezza. In particolare BlackBerry negli ultimi anni ha puntato molto sull’Enterprise Mobility Management.

Questa impostazione si è ulteriormente allargata a Barcellona Blackberry con la presentazione di una nuova piattaforma di soluzioni per la produttività aziendale, in grado di funzionare anche nei device Android, Ios e Windows. Si tratta di BlackBerry Exprerience Suite, che è a sua volta composta da tre distinte soluzioni: BlackBerry Productivity Suite, dedicata alla gestione del lavoro e dei messaggi personali; BlackBerry Communication & Collaboration Suite, che permetterà di condividere e collaborare in modo sicuro in tempo reale con i colleghi attraverso chat, chiamate vocali Wi.Fi, video chat. Molto importante è poi la Suite BlackBerry Security, che ha il compito di proteggere le informazioni personali e di lavoro da malware e furto dati, con controlli sicuri di crittografia e privacy di BlackBerry, così da garantire un accesso sicuro da tutti i dispositivi.

Come ha spiegato il Ceo John Chen, l’obiettivo è di «ampliare la nostra presenza nel mercato del software. Il nostro obiettivo è di essere ovunque i nostri utenti hanno bisogno, con le nostre suite di software, siano esse installate su un iPhone o su un BlackBerry Classic ». Tra gli annunci classici di prodotto effettuati nel capoluogo catalano spicca invece il nuovo smartphone 4G LTE BlackBerry Leap , un dispositivo all-touch conveniente (circa 275 dollari), progettato per società e professionisti dei Paesi emergenti, caratterizzato da attenzione alla sicurezza e la privacy. L’apparecchio è dotato di un display HD da 5 pollici, dell’ultimo sistema operativo BlackBerry e di una batteria capace di durare oltre un giorno. Inoltre, è stato annunciato il rafforzamento dell’alleanza strategica con Samsung, grazie all’integrazione di Samsung KNOX con due servizi di BlackBerry per il mondo aziendale: WorkLife by BlackBerry e SecuSUITE, che saranno disponibili anche per il nuovo Galaxy S6. In generale il Samsung Business Service offrirà sempre di più le soluzioni software delll’ex Rim. Infine, BlackBerry ha illustrato nuovi sviluppi della sua strategia nel settore healthcare.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

BlackBerry, la strategia è sempre più multi piattaforma

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *